Camier: "Avevo un accordo, poi hanno preso Laverty"

Il pilota britannico è molto deluso per come è stato scaricato dalla Suzuki per il 2014

Camier:
Nella giornata di ieri il Team Crescent Suzuki ha annunciato che nella prossima stagione Leon Camier non sarà più un suo pilota ed il britannico non sembra aver preso benissimo la cosa, visto che ormai, avendo anche partecipato ai test che si sono svolti a Jerez de la Frontera subito dopo l'ultima gara del Mondiale Superbike, pensava che avrebbe corso con la GSX-R1000 anche nel 2014. L'ex campione del British Superbike ha rivelato, infatti, che aveva già raggiunto un accordo con la squadra diretta da Paul Denning, confermando anche l'anno prossimo sarà Eugene Laverty a prendere il suo posto, come si vociferava ormai dallo scorso weekend. "Avevamo trovato un accordo verbale, si trattava solo di definire i dettagli. Inoltre i test erano andati davvero bene. Purtroppo il giorno dopo hanno deciso di firmare un contratto con Eugene Laverty e devo dire che questo mi ha fatto davvero male" ha detto Camier a Kent Sport News. La seconda moto del Team Crescent dovrebbe andare invece al campione del BSB Alex Lowes, fratello del campione della Supersport Sam, che ha già avuto modo di provare la GSX-R1000 nei test di fine stagione a Jerez.

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati WSBK
Piloti Eugene Laverty , Leon Camier , Alex Lowes
Articolo di tipo Ultime notizie