Laconi non ha perso lo smalto di un tempo

Laconi non ha perso lo smalto di un tempo

Il francese è stato veloce al ritorno in sella, il miglior tempo di giornata però è stato di Fabrizio

E' stato positivo il ritorno in sella di Regis Laconi: il francese ha approfittato dei test Ducati a Misano, in occasione del WDW, per rimettersi alla guida di una moto da Superbike a distanza di un anno dal terribile incidente di Kyalami in cui si fratturò ben sei vertebre. Anche se il test ha avuto tutto l'aspetto di una rimpatriata con gli amici del team DFX, il pilota francese ha dimostrato di non aver perso lo smalto di un tempo, completando 70 tornate dell'autodromo romagnolo con un miglior tempo di 1'37"800, staccato di poco più di un secondo dalla moto gemella di Lorenzo Lanzi. Ora quello che bisogna capire però è se Regis avrà voglia di tornare a confrontarsi in pista con gli avversari, oppure se il test di ieri rimarrà solo uno sfizio. In pista però c'èrano anche le Ducati ufficiali, con il gradito ritorno di Troy Bayliss che ha dato una mano a Michel Fabrizio e Noriyuki Haga nella messa a punto della 1198. Il più veloce dei tre è stato il pilota romano, che ha girato sul passo del 36 basso, precedendo di poco più di mezzo secondo il giapponese. Più staccato Bayliss, che comunque a fine giornata si è attestato intorno al minuto e 37", portando a termine una sessantina di giri circa.

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati WSBK
Piloti Laconi Régis
Articolo di tipo Ultime notizie