La Kawasaki schiererà una EVO ufficiale per Salom

La Kawasaki schiererà una EVO ufficiale per Salom

La Casa giapponese guarda al futuro e vuole sviluppare internamente al factory team la moto per il 2015

La Kawasaki guarda al futuro e così ha deciso di iscrivere una terza moto ufficiale al Mondiale Superbike 2014, preparata però con le specifiche EVO, nuovo regolamento che diventerà obbligatorio per tutti dal 2015. Come si vociferava da tempo, questa terza ZX-10R sarà affidata a David Salom, spagnolo legato da tanti anni alla Casa giapponese, che nel finale della scorsa stagione ha sostituito l'infortunato Loris Baz all'interno del Kawasaki Racing Team. Tra le altre cose è stato proprio Salom a curare lo sviluppo della "verdona" EVO nelle settimane successive alla chiusura del Mondiale 2013, ottenendo riscontri interessanti a cavallo tra Jerez, Motorland Aragon ed Almeria. "Sono davvero felice di quest’opportunità: è un bel progetto e un grande team. Svilupperò una moto in vista del 2015 quando tutti correranno con una EVO nel mondiale. Sinceramente non ho idea di quale possa realisticamente esser il nostro potenziale, ma nei precedenti test i tempi sul giro sono stati competitivi. La Kawasaki è un’ottima moto di partenza, sono convinto lo sarà per tutto il 2014 anche nella classe EVO" ha detto Salom. "Il campionato sta cambiano da quando è arrivata la Dorna e abbiamo bisogno di seguire l'evoluzione delle regole se vogliamo continuare ad avere successo. La squadra ha tutti i mezzi per lavorare su una moto in più della classe EVO, inoltre conosce bene David Salom, un pilota da sempre legato alla Kawasaki. Il suo lavoro sarà molto utile per sviluppare la moto in vista del 2015, ma dovrà anche provare ad essere competitivo alla fine di quest'anno" ha aggiunto Steve Guttridge, Racing Manager Kawasaki Motors Europe.

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati WSBK
Piloti David Salom
Articolo di tipo Ultime notizie