Rea: "Passi avanti importanti nei test di Assen"

Nonostante il freddo e la pioggia ora Johnny ha più feeling con l'anteriore della sua Honda

Rea:
Le basse temperature e la pioggia hanno rallentato i lavori della Honda Ten Kate nella due giorni di test che la squadra ufficiale della Casa giapponese ha effettuato ad Assen, in vista del terzo round del Mondiale Superbike 2012, che si disputerà la settimana prossima proprio sul tracciato olandese. In ogni caso, Jonathan Rea sembra piuttosto convinto di essere riuscito a fare un passo avanti per quanto riguarda la messa a punto della sua CBR1000RR e di aver trovato un buon assetto di base per la gara di casa della sua squadra. "E' stato un po' frustrante non riuscire a completare tutto il lavoro che avevamo pianificato. Purtroppo la pioggia ad intermittenza e le temperature tutt'altro che miti ci hanno obbligati a rimanere fermi ai box per parecchio tempo. Devo dire però che abbiamo lavorato molto bene sull'anteriore, che ora mi dà finalmente sensazioni positive, migliorando però anche la fase di accelerazione sul posteriore" ha detto Johnny, che quindi ad Assen spera di salire per la prima volta sul podio nel 2012. "Inoltre abbiamo provato anche dei nuovi settaggi a livello di elettronica e anche questi credo ci abbiano dato dei benefici, permettendoci di fare un salto in avanti generale. Ovviamente non potremo sapere di quanto fino a quando non ci confronteremo con gli altri la settimana prossima, ma la mia speranza è di poter lottare al vertice nella nostra gara di casa" ha aggiunto.

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati WSBK
Piloti Jonathan Rea
Articolo di tipo Ultime notizie