Rea: "Per ora non guardo la classifica del campionato"

Il pilota della Honda Ten Kate preferisce non fare tabelle e vivere il Mondiale di gara in gara

Rea:
Fino a quest'anno Jonathan Rea aveva dimostrato grandi doti velocistiche, ma gli era sempre mancata la costanza necessaria per battagliare per il titolo del Mondiale Superbike. In questo primo scorcio del 2012 però il pilota della Honda Ten Kate sembra essere maturato davvero tanto e non è un caso quindi che dopo sei round sia secondo in campionato, staccato di 38,5 lunghezze dal leader Max Biaggi. Anche a Misano è salito sul podio in gara 2, Johnny però per ora non vuole fare discorsi a lungo termine in ottica campionato: "Onestamente non stiamo guardando la classifica di campionato. Continuiamo a lavorare e dare il massimo round dopo round, prendendo sempre in esame due gare alla volta. Finora questa politica ha dato gli esiti sperati, corriamo senza particolari pressioni ed i ragazzi della squadra lavorano con serenità. Questo ci ha consentito di fare dei grandi passi avanti, testimoniati dai risultati conseguiti su circuiti dove, nel recente passato, avevamo sempre faticato". Anche perchè la prossima trasferta non dovrebbe sorridere troppo alla sua CBR1000RR: "Speriamo di riconfermarci anche al Motorland Aragon, sulla carta un tracciato a noi non particolarmente favorevole, ma siamo in un ottimo momento e contiamo di confermarci su questi livelli".

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati WSBK
Piloti Jonathan Rea
Articolo di tipo Ultime notizie