John Hopkins rinuncia al weekend di Donington

John Hopkins rinuncia al weekend di Donington

L'infortunio al piede del pilota americano era più grave di quanto sembrasse

Brutte notizie per John Hopkins: il pilota della Suzuki Crescent sarà costretto a saltare il round di Donington Park del Mondiale Superbike a causa di una frattura al piede destro rimediata la scorsa domenica a Monza. Il pilota americano è stato vittima di un violento high side al secondo giro di gara 1, proprio pochi istanti prima che venisse esposta la bandiera rossa. Una vera sfortuna, specie se si pensa che pochi minuti dopo la gara è stata cancellata definitivamente. Nonostante i pochi giorni di distanza tra Monza e Donington, "Hopper" sembrava in grado di correre sulla pista di casa del suo team, ma gli accertamenti effettuati nella giornata di ieri hanno evidenziato che l'infortunio era più grave di quanto fosse sembrato in un primo momento, andando a modificare i suoi piani. Ora la speranza è che John possa recuperare in tempo per la gara del Miller Motorsports Park, prevista per l'ultimo weekend di maggio. Al momento invece la Crescent Suzuki non ha ancora deciso chi sarà il suo sostituto a Donington, ma nelle prossime ore dovrebbe arrivare un annuncio ufficiale.

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati WSBK
Piloti John Hopkins
Articolo di tipo Ultime notizie