Melandri vuole salutare la BMW con un bel weekend

Melandri vuole salutare la BMW con un bel weekend

Marco arriva a Jerez con poche velleità a livello di classifica. Occhi puntati sul debutto di Barrier

Ultimo scatto per il BMW Motorrad GoldBet SBK Team; la squadra e i suoi piloti ufficiali, Marco Melandri e Chaz Davies, si stanno preparando per il finale di stagione del FIM Superbike World Championship 2013. Le ultime due gare dell’anno si terranno sul “Circuito de Jerez” nel sud della Spagna il prossimo week end, dal 18 al 20 ottobre. Questo sarà anche l’ultimo round che vedrà la presenza ufficiale di BMW Motorrad nel Campionato Mondiale Superbike. Il produttore tedesco uscirà dalla serie a seguito del riallineamento strategico dell’attività racing concentrandosi, dal 2014 in avanti, sul programma sportivo internazionale per i suoi clienti. Nel round di Jerez Marco e Chaz avranno un nuovo compagno di squadra, infatti, il BMW Motorrad GoldBet SBK Team schiererà in gara una terza BMW S1000RR per Sylvain Barrier. Il pilota francese ha riconquistato il titolo della FIM Superstock 1000 Cup prima della conclusione del campionato, celebrando la vittoria nella penultima gara della stagione sul tracciato di Magny-Cours. Per ringraziare Sylvain per quanto ha fatto nel BMW Motorrad GoldBet STK Team negli ultimi tre anni, e per la vittoria dei due titoli, BMW lo porterà al debutto nel Mondiale Superbike nel prossimo round. Nella classifica costruttori, del Superbike World Championship, BMW è in terza posizione con 412 punti. Nella classifica piloti Marco è quarto con 339 punti, seguito da Chaz, quinto, con 270 punti. Marco Melandri: "Jerez è una pista che mi piace molto e che, durante i miei anni in Superbike, mi è mancata molto. È un tracciato estremamente tecnico con curve lente e curve veloci, con rettilinei molto corti che non ti lasciano neanche il tempo di respirare. Qui non conta in assoluto la potenza del motore ma è il pacchetto completo che deve funzionare bene. Per queste ragioni mi aspetto che saranno due gare molto belle e con tanti protagonisti. Il round di Jerez, oltre ad essere l’ultimo della stagione 2013, sarà, anche, l’ultimo per BMW come factory team, per questo motivo vorrei salutare e ringraziare la squadra con un ottimo risultato". Chaz Davies: "Jerez è l’ultima gara ed è un peccato, perché è stata una buona stagione, inoltre segna anche la fine dell’impegno ufficiale di BMW. Anche se ho corso con il team per un solo anno, è stato molto produttivo. Ognuno di noi andrà a Jerez per lo stesso motivo, infatti, siamo tutti motivati a finire la stagione bene e a portare a casa il miglior risultato possibile. Il nostro obiettivo, come sempre, è di salire sul podio, anche se sono certo che tutti spingeranno fortissimo nell’ultima gara della stagione. A Jerez abbiamo provato molto, è una pista difficile e, per certi versi, assomiglia a Laguna, dove la potenza non è l’elemento più importante, ma anche la ciclistica deve essere a punto. Il dritto è abbastanza corto. Uscendo dalla curva ti serve quasi metà rettilineo per rimettere la moto in posizione e, subito dopo, devi ricominciare a frenare per il tornante. Il tracciato ha un po’ di tutto, curve strette e curve veloci ed è, sicuramente, uno dei circuiti che preferisco". Sylvain Barrier: "Ancora non ho realizzato che sto per debuttare in Superbike. Non ho nessuna pressione e mi aspetto di avere tutto il tempo necessario per conoscere la moto, poiché non ho nessuna esperienza con la RR Superbike e con le sue gomme. Conosco poco il circuito, ci abbiamo girato nei test invernali con il BMW Motorrad STK Team, ma mi piace molto. Non ho un obiettivo per queste due gare, ma voglio fare del mio meglio e, se troverò un buon ritmo, sono certo che potrò farlo. Questo è il più bel regalo che BMW potesse farmi per il mio compleanno, che è domenica".

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati WSBK
Piloti Marco Melandri , Chaz Davies , Sylvain Barrier
Articolo di tipo Ultime notizie