Jerez, Day 1: torna Sykes e si vede, Melandri cade

Jerez, Day 1: torna Sykes e si vede, Melandri cade

Due Kawasaki davanti al nuovo pilota dell'Aprilia. Tempi alti per Laverty e Corti al debutto su Suzuki e MV Agusta

Le Kawasaki sono state le dominatrici della prima giornata dei test di Jerez de la Frontera del Mondiale Superbike. Sul tracciato spagnolo si è rivisto il campione del mondo in carica Tom Sykes, tornato in pista dopo essere diventato papà per la prima volta, e bisogna dire che la sua presenza si è notata. "The Grinner" ha spinto la sua ZX-10R fino ad un crono di 1'40"2 con cui ha distanziato di ben nove decimi la moto gemella di Loris Baz, che si è confermato ancora su buoni livelli dopo aver brillato due settimane fa a Motorland Aragon. Il pilota transalpino ha chiuso la giornata davanti all'Aprilia di Marco Melandri, accreditato di un crono di 1'41"3. Il ravennate si è anche reso protagonista della sua prima scivolata da quando è salito in sella alla RSV4, ma fortunatamente senza particolari conseguenze. A sorpresa in quarta posizione c'è poi la Suzuki del campione BSB Alex Lowes. Gli occhi erano tutti puntati sul vice-campione del mondo Eugene Laverty, ma a brillare in sella alla GSX-R1000 è stato il suo futuro compagno di squadra, staccato solo di un decimo da Melandri. Il nordirlandese ha avuto problemi a livello di elettronica e quindi i suoi tempi non sono significativi. Continuano a lavorare sull'elettronica anche in casa Honda, con Jonathan Rea e Leon Haslam che hanno girato su tempi abbastanza alti, oltre la soglia dell'1'42". Basta pensare che la Kawasaki in versione Evo di David Salom è distante solo di un decimo dalla seconda CBR1000RR, un riferimento comunque interessante per lo spagnolo. Da segnalare anche l'esordio di Claudio Corti in sella alla MV Agusta F4 RR: il pilota italiano ha completato 34 giri, ma per ora i suoi tempi sono poco significativi, anche perchè la moto praticamente è ancora in versione Stock, sulla quale la Yacknich Motorsport dovrà lavorare molto nel corso dell'inverno. WORLD SUPERBIKE, Jerez de la Frontera, 25/11/2013 Prima giornata di test (tempi ufficiosi) 1. Tom Sykes - Kawasaki - 1'40"2 2. Loris Baz - Kawasaki - 1'41"1 3. Marco Melandri - Aprilia - 1'41"3 4. Alex Lowes - Suzuki - 1'41"4 5. Jonathan Rea - Honda - 1'42"3 6. Leon Haslam - Honda - 1'42"6 7. David Salom - Kawasaki Evo - 1'42"7 8. Alex Hofmann - Aprilia - 1'43"2 9. Sylvain Barrier - BMW Evo - 1'43"3 10. Christian Iddon - Kawasaki Evo - 1'43"6 11. Luca Scassa - Kawasaki Evo - 1'43"8 12. Jeremy Guarnoni - Kawasaki Evo - 1'43"8 13. Alessandro Andreozzi - Kawasaki Evo - 1'44"4 14. Eugene Laverty - Sauzuki - 1'44"4 15. Claudio Corti - MV Agusta - 1'45"0

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati WSBK
Piloti Tom Sykes
Articolo di tipo Ultime notizie