L'Aprilia risale seconda tra i costruttori

L'Aprilia risale seconda tra i costruttori

I due secondi posti di Haga ed il terzo di Camier hanno permesso il sorpasso sulla Yamaha

Imola regala come sempre grandi emozioni. L’Autodromo Enzo e Dino Ferrari, che l’anno scorso vide il trionfo di Max Biaggi, ci regala anche nel 2011 una grande giornata per i colori Aprilia. Questa volta è Leon Camier ad emozionare i tifosi della casa di Noale, con una seconda gara costruita con tenacia fino al terzo gradino finale del podio. Il pilota inglese, giunto stremato al traguardo, dopo una ottima partenza che lo ha visto insediarsi in terza posizione ha impostato il suo ritmo, arrivando a conquistare anche la seconda piazza. Nella parte centrale della gara Leon ha faticato stabilizzandosi però al quarto posto, fino alla debacle per problemi tecnici del leader Rea a quattro giri dalla fine. Terzo posto finale quindi, che sommato alla doppia seconda posizione del portacolori Pata Racing Team Nori Haga, su Aprilia RSV4, ha permesso al marchio veneto di risalire al secondo posto tra i costruttori, sorpassando Yamaha e portandosi dietro Ducati. Peccato per la prima gara di Leon, compromessa da un lungo alla ultima variante con conseguente stop-and-go di 5 secondi. La perdita di posizioni è stata troppo importante, e la rimonta di Camier si è fermata alla quindicesima posizione. “La nostra è stata una stagione di alti e bassi – ammette Leon dopo l’arrivo di Gara 2 – ed è bello per me e per Aprilia conquistare questo podio. Queste gare, e la stagione in generale, sono state veramente faticose, sono esausto! Mi dispiace per la prima gara, si poteva fare meglio senza quell’errore, e mi dispiace anche per Jonny Rea che meritava di portare a casa una doppietta. I miei complimenti invece a Carlos e Nori, sono stati davvero veloci”.

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati WSBK
Piloti Noriyuki Haga , Leon Camier
Articolo di tipo Ultime notizie