Biaggi: "La prima fila era alla mia portata"

Nonostante il quinto tempo, Max non si abbatte ed è pronto a rifarsi domani

Biaggi:
La Superpole ad Imola è stata più difficile del previsto per l’Aprilia Racing Team ed i suoi piloti, il cinque volte iridato Max Biaggi ed Eugene Laverty. Dopo due sessioni di prove caratterizzate da un grande equilibrio tra i contendenti, con Max Biaggi sempre protagonista ed Eugene Laverty in costante miglioramento, la Superpole che decide lo schieramento di partenza ha visto Max attardato da problemi di gomme. Il Corsaro, giunto comunque con determinazione tra i primi otto, ha poi chiuso con il quinto tempo che gli vale la prima casella della seconda fila. Come visto nelle prove di ieri ed oggi, la competizione è di livello assoluto. I distacchi sono rimasti contenuti, e si è assistito ad un vivace scambio di posizioni fino all’ultimo secondo disponibile. Ogni minimo errore si paga quindi caro, e la situazione rimarrà molto probabilmente tale anche domani durante le gare. “Abbiamo avuto qualche problema in Superpole – ha ammesso Maxed è un peccato perché la prima fila era alla nostra portata. Abbiamo fatto più giri di quanto previsto e questo mi ha anche causato qualche mancato pescaggio di benzina nell’ultima sessione. Rimane di buono il lavoro svolto in questi due giorni, che ci spinge a pensare positivo per le due gare di domani. Non sarà certo una passeggiata, anzi: partendo dalla seconda fila si annuncia per noi una domenica in salita”. Eugene Laverty, dopo aver migliorato sessione dopo sessione il suo feeling con la RSV4, puntava ad un buon risultato nella Superpole. Il pilota nordirlandese ha però avvertito alcune vibrazioni anomale che gli hanno impedito di esprimersi al meglio, ed ha ceduto nella seconda fase di Superpole qualificandosi all’undicesimo posto. Nonostante le Superpole non sia andata come sperato, Eugene guarda alle gare di domani con fiducia: “Abbiamo fatto dei buoni progressi oggi, al termine dell’ultima sessione di libere ero veramente soddisfatto del setting trovato. Purtroppo un problema di vibrazioni in Superpole mi ha impedito di andare oltre l’undicesimo posto. Ora il team lavorerà per individuare la fonte di questo problema, con l’obiettivo di partire domani nelle migliori condizioni”.

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati WSBK
Piloti Max Biaggi , Eugene Laverty
Articolo di tipo Ultime notizie