Il Team Red Devils dedica la carena ai Marò in India

Il Team Red Devils dedica la carena ai Marò in India

Michel Fabrizio spera di ripetere in Spagna quanto di buono fatto vedere a Phillip Island

In occasione di questo appuntamento del Mondiale Superbike in Spagna, tutto lo staff del team Red Devils, in accordo con il main sponsor General Invest, ha deciso di dedicare una parte della carenatura della moto di Michel Fabrizio ai due Marò italiani Massimiliano Latorre e Salvatore Girone che sono ancora in India, lontani dalle proprie famiglie e dai propri affetti. Con la scritta "Vi aspettiamo a casa" che comparirà su entrambi i lati dell'Aprilia RSV4 di Michel, la squadra capitolina vuole formulare un augurio nella speranza che la situazione si risolva al più presto e che i due militari italiani possano far ritorno a casa quanto prima. Un gesto che non vuole essere una mancanza di rispetto per un grande Paese democratico qual è l'India, ma una testimonianza di affetto per i due militari e le loro famiglie. Un modo per tenere viva l'attenzione su questo caso così complesso. Il secondo round del Mondiale Superbike si svolgerà nel weekend del 12, 13 e 14 Aprile al Motorland di Aragon. Dopo gli eccezionali risultati ottenuti in Australia il team Red Devils ed il suo pilota Michel Fabrizio sono ansiosi di tornare in pista per confermare quanto di buono hanno fatto vedere a Phillip Island. Il Motorland di Aragon è un bellissimo tracciato situato in prossimità della città di Alcaniz nella comunità autonoma di Aragona in Spagna. E' un impianto molto recente, inaugurato nel 2009 e progettato dal tedesco Hermann Tilke in collaborazione con l'ex pilota spagnolo di F1 Pedro de la Rosa. E' diviso i tre settori : un area sportiva, un parco tecnologico ed un area culturale. Ospita il campionato mondiale Superbike dal 2011. Michel Fabrizio: "Il tracciato di Aragon mi piace, anche se non sono mai riuscito a salire sul podio. E’ la pista dove per la prima volta ho provato l’Aprilia RSV4 e sono andato subito forte. Dovrebbe essere un circuito favorevole alle Aprilia, ma sono certo che anche le Kawasaki e le BMW saranno molto competitive. Arrivo a questo appuntamento concentrato e determinato, pronto a confermare quanto abbiamo fatto in Australia. Sono fiero di poter portare in pista e all’attenzione dei media il problema dei nostri due Marò. Spero che possano tornare presto a casa e che si faccia chiarezza al più presto su quanto è accaduto".

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati WSBK
Piloti Fabrizio Michel
Articolo di tipo Ultime notizie