Il Team Red Devils conferma l'ingaggio di Toni Elias

Il Team Red Devils conferma l'ingaggio di Toni Elias

Il pilota spagnolo arriva a prendere il posto di Michel Fabrizio per il finale di stagione

Dopo le voci dei giorni scorsi, questa mattina è arrivata la conferma dell'ingaggio di Toni Elias da parte del Team Red Devils nel Mondiale Superbike. Il campione spagnolo guiderà l'Aprilia RSV4 Factory del team romano fino alla fine della stagione 2013 a partire dal round di Turchia che avrà luogo questo weekend. Ex campione del mondo della Moto2, 223 Gp disputati, 17 vittorie, 43 podi, 12 pole position e 12 giri veloci in carriera, i numeri di Toni Elias che ha scelto Red Devils e Aprilia per un passaggio storico (mai accaduto a stagione in corso) dal mondiale prototipi a quello delle derivate di serie. Red Devils saluta il pilota Michel Fabrizio e lo ringrazia per aver svolto con professionalità il suo ruolo, portando il team nella migliore posizione in classifica fra le squadre private del mondiale Superbike. Andrea Petricca: "Sono emozionato e davvero felice di avere in squadra un campione come Toni Elias. Un rider così esperto, veloce e titolato ci collocherà in una nuova dimensione, ci consentirà di affinare la nostra visione e di conoscere le nostre reali capacità professionali. Ringrazio ancora Michel Fabrizio per quanto ci ha dato, umanamente e professionalmente. Gli auguro il meglio per questo finale di stagione e per la sua carriera". Toni Elias: "Da tempo desideravo provare una Superbike e l'Aprilia è al momento una delle più competitive. Sono lusingato dall'interesse e dalla disponibilità mostrata nei miei confronti e mi impegnerò al meglio per ricambiare la fiducia che mi è stata accordata. Trovo un campionato che sta volgendo al termine per il 2013, con tanti piloti aggressivi e determinati. Cercherò comunque di trovare i miei spazi per dimostrare quello che valgo".

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati WSBK
Piloti Toni Elias , Fabrizio Michel
Articolo di tipo Ultime notizie