Rea: "La moto e io? Oggi siamo stati perfetti"

Il pilota britannico ha chiuso il fine settimana di Buriram in maniera perfetta, centrando pole e doppietta in gara

Rea:

E' stato un Jonathan Rea versione cannibale quello sceso in pista sul Chang International Circuit di Buriram, il Thailandia. Il pilota britannico è stato infatti protagonista assoluto di entrambe le manche di gara, in cui è riuscito a portare a casa altrettante vittorie.

Per Rea si tratta del secondo e terzo successo con Kawasaki in sole quattro apparizioni sulla Ninja, che sembra disegnata appositamente per le esigenze dell'ex pilota della Honda. Il piano di Rea era semplice: essendo in possesso di un gran passo gara avrebe provato a scappare subito, e così è avvenuto. 

"Devo ammettere che la moto e io, nella giornata di oggi, siamo stati perfetti" ha ammesso Rea al termine di Gara 2, una volta entrato in pit lane. "In questi giorni abbiamo interpretato al meglio questo nuovo tracciato, ma devo molto al grande lavoro del team, che è stato davvero perfetto anche qui in Thailandia. Ho deciso di andare subito in fuga, tentando di replicare quanto ho fatto in Gara 1, perché volevo mettere subito in chiaro le cose e al sicuro la vittoria. Ci sono riuscito e questa è una grande doppietta per noi". 

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati WSBK
Piloti Jonathan Rea
Articolo di tipo Ultime notizie