Marinelli spiega l'evoluzione della 1199 Panigale

Marinelli spiega l'evoluzione della 1199 Panigale

Le novità principali riguardano l'elettronica, ma anche ciclistica e motore sono stati rivisti

Quando è stato il momento di parlare di tecnica, il microfono è passato nelle mani di Ernesto Marinelli durante la presentazione del Ducati Superbike Team 2014. E non sarebbe potuto essere diversamente, visto che stiamo parlando direttore del progetto SBK della Casa di Borgo Panigale. Le principali novità di questa 1199 Panigale evoluta arrivano dall'elettronica: "La versione 2014 della Panigale ha subito diverse evoluzioni rispetto alla passata stagione. Direi che la principale riguarda l’elettronica che è stata modificata totalmente e che ci dà, oltre che un vantaggio dal punto di visto di funzionamento, anche un minor peso dell’intero sistema". Anche la ciclistica comunque è stata rivista: "A livello ciclistico, il cambiamento più grande è rappresentato dalle nuove sospensioni Ӧhlins, che da questo anno per regolamento hanno un prezzo massimo. L’impianto frenante è stato modificato, grazie ai nuovi dischi freno anteriori Brembo da 328mm". Senza dimenticare poi l'evoluzione del motore, che completa un pacchetto decisamente rivisto e, si spera, più competitivo rispetto al 2013: "Il motore ha subito già qualche step evolutivo per garantire maggiori prestazioni. Crediamo di avere un buon pacchetto piloti/moto che punta con decisione e convinzione a riportare Ducati nelle parti alte della classifica".

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati WSBK
Articolo di tipo Ultime notizie