Brutto incidente per Badovini a Phillip Island

Brutto incidente per Badovini a Phillip Island

La Ducati 1199 Panigale finisce in fiamme e Ayrton accusa un malore, ma ora sta bene

Non si può di certo dire che i test privati di Phillip Island siano stati particolarmente fortunati per la Ducati. Mercoledì notte Carlos Checa è finito in ospedale per un blocco intestinale ed oggi Ayrton Badovini si è reso protagonista di un botto spaventoso, fortunatamente con conseguenze minori rispetto a quello che si era temuto in un primo momento. Il portacolori del Team Alstare ha perso il controllo della sua 1199 Panigale nella discesa della Lukey Heights ed il quadro che hanno trovato i commissari arrivati sul posto è stato veramente spaventoso: Ayrton era steso ed immobile accanto alla sua Rossa, che era avvolta dalle fiamme. Dopo essere stato stabilizzato sul posto (era cosciente), il pilota di Biella è stato trasportato verso il centro medico dell'autodromo australiano. Una volta all'interno di questo però ha accusato un malore e per questo è stato trasferito in elicottero presso un ospedale più attrezzato dove è stato sottoposto ad accertamenti più accurati. Anche se gli estiti degli esami sono stati rassicuranti (non ci sarebbero fratture, ma solo un forte trauma ad un ginocchio), Badovini dovrà passare la notte in osservazione, poi potrà fare ritorno a Phillip Island. Ancora non è chiaro però se lunedì potrà scendere in pista per i test ufficiali o meno.

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati WSBK
Piloti Ayrton Badovini
Articolo di tipo Ultime notizie