Donington, Libere 2: Sykes continua a dettare legge

Donington, Libere 2: Sykes continua a dettare legge

Il pilota della Kawasaki allunga nuovamente, ma Melandri sale al secondo posto

Tom Sykes continua a confermarsi l'assoluto dominatore del weekend di Donington Park del Mondiale Superbike. Il pilota della Kawasaki è stato il più veloce in ognuna delle sessioni disputate tra ieri ed oggi (senza contare la prima, che è stata praticamente inutile, con solo cinque moto in pista) e non ha fatto eccezioni neppure nel secondo ed ultimo turno di prove libere, quello in cui si lavora soprattutto in ottica gara. Con il suo 1'28"330, il vice-campione del mondo ha stampato il miglior crono assoluto del fine settimana, mettendo ancora 391 millesimi tra sé ed il diretto inseguitore Marco Melandri, che però con la sua BMW ha guadagnato due posizioni rispetto a stamane, ribadendo di aver trovato una buona messa a punto per la sua S1000RR. Risalgono la china poi i due britannici Jonathan Rea ad Eugene Laverty, che si sono portati in terza e quarta posizione, davanti al leader del Mondiale Sylvain Guintoli. Dietro al francese si è accodato anche Davide Giugliano, ultimo del gruppettino di piloti staccati di circa mezzo secondo dalla vetta con la sua Aprilia. Dopo il terzo tempo della Q2, scivola in tutti i sensi Leon Camier: il pilota della Suzuki questa volta è stato solo autore di una caduta senza conseguenze al tornantino e si è dovuto accontentare anche del settimo tempo a poco meno di un secondo da Sykes. Continuano a rimanere fuori dalla top ten invece le Ducati: la migliore è ancora la 1199 Panigale di Carlos Checa, nuovamente 11esima e sempre con un gap di circa 1"2 da recuperare.

World Superbike - Donington - Libere 2

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati WSBK
Evento Donington Park
Circuito Donington Park
Piloti Tom Sykes
Articolo di tipo Ultime notizie