Haslam spera di essere dichiarato "fit to race"

Il pilota britannico ha fatto tutto il possibile per rientrare a Donington, quindi non vuole brutte sorprese

Haslam spera di essere dichiarato
Dipendesse da lui, sarebbe già certo di scendere in pista venerdì per la prima sessione di prove libere del round di Donington Park del Mondiale Superbike, ma Leon Haslam deve ancora passare sotto alla lente di ingrandimento dei medici della FIM, che dovranno dichiararlo "fit to race" e quindi recuperato dalla frattura di tibia e perone rimediata durante le prove del weekend di Assen. Dopo aver saltato l'appuntamento di Monza, nel quale è stato sostituito dal giapponese Kosuke Akiyoshi, il pilota britannico ha lavorato molto duramente per raggiungere l'obiettivo di non saltare la gara di casa ed ora freme per tornare in sella alla sua Honda CBR1000RR. "Sono passate appena tre settimane da quando mi sono rotto la gamba ad Assen, quindi non troppo tempo, ma a me sono sembrati quasi degli anni. Fin da quando sono stato operato, ho fatto tutto il possibile per tornare sulla mia moto a Donington" ha detto il portacolori del Team Ten Kate, ritratto in questa foto in camera iperbarica insieme al collega della Supersport Michael van der Mark. "Ovviamente dovrò passare i controlli dei medici e vedere come mi sento in sella alla moto, ma al momento mi sento pronto per guidare. Donington è la mia gara di casa, è un evento davvero speciale e conosco molto bene la pista. Dunque, continuerò a fare tutto il possibile per salire in moto venerdì e vedere come andrà" ha concluso.

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati WSBK
Evento Donington Park
Circuito Donington Park
Piloti Leon Haslam
Articolo di tipo Ultime notizie