Canepa non ancora al top, ma rientra a Silverstone

Canepa non ancora al top, ma rientra a Silverstone

Nel suo box troverà il nuovo responsabile tecnico Jarno Polastri

Niccolò Canepa si è completamente ripreso e, anche se non è ancora al 100% della sua forma fisica, è comunque pronto a scendere in pista a Silverstone in Inghilterra, nella decima prova del campionato Mondiale Superbike 2012. Troverà ad attenderlo una squadra diversa rispetto a quella che aveva lasciato al Motorland Aragon. Non si interrompe infatti il lavoro del General Manager Andrea Petricca, che vuole rendere sempre più competitiva e coesa la sua squadra e per questo motivo cerca di potenziarla con nuovi inserimenti come quello di Jarno Polastri, che anche a Silverstone (dopo un primo contatto avvenuto nel weekend di Brno) svolgerà le mansioni di Responsabile Tecnico della squadra di Canepa. Pur essendo ancora giovane, Jarno può già vantare importanti esperienze, maturate nei quindici anni nei quali ha lavorato in molti team di rilievo e con alcuni dei piloti che hanno fatto la storia del mondiale delle derivata dalla serie come Laconi, Haga, Edwards, Byrne, Pitt e Xaus. Il suo lavoro e la sua esperienza saranno decisivi per far fare un grande passo avanti al team Red Devils Roma e sarà certamente di grande supporto ad un pilota ancora giovane come Canepa. "Sono molto contento di entrare a far parte del team Red Devils Roma – ha dichiarato Jarno Polastrie sono convinto di potermi inserire benissimo in questa squadra che aveva bisogno di un supporto non solo tecnico, ma anche di esperienza, essendo nella stagione del debutto in Superbike. Il weekend di Brno è servito per conoscerci e per evidenziare alcuni aspetti del team che si possono migliorare. La squadra di Petricca ha una grande voglia di lavorare e di emergere e a me non resta quindi che mettergli a disposizione tutta l'esperienza che ho maturato lavorando con squadre sia private che ufficiali. Le potenzialità di Canepa e del team sono a mio parere superiori rispetto ai risultati sino ad ora conseguiti. Inoltre sia io che Andrea vogliamo impostare un lavoro a lungo termine, rivolto anche al prossimo anno. Un lavoro che possa consentire a squadra e pilota di raggiungere i risultati desiderati, pur in un contesto difficile e competitivo quale è il mondiale Superbike". "Sono molto felice di salire in moto dopo oltre un mese di stop forzato – ha invece dichiarato Niccolò Canepa - E' stato un momento molto difficile, ma grazie a tutte le persone che mi sono state vicine ho trovato la forza di guarire a tempo di record e sono pronto per correre a Silverstone. Quella inglese è una pista che mi piace molto e anche se non sono ancora al 100% sono convinto che si possano fare due belle gare".

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati WSBK
Piloti Niccolo Canepa
Articolo di tipo Ultime notizie