Cambia la collaborazione tra Crescent e Yoshimura

Cambia la collaborazione tra Crescent e Yoshimura

Da quest'anno i giapponesi cureranno solo lo sviluppo prestazionale dei motori Suzuki

Al termine della passata stagione del Mondiale Superbike, Leon Camier non aveva usato mezze parole per spiegare quella che secondo lui era la situazione della sua Suzuki GSX-R1000: una moto dotata di un ottimo telaio, alla quale però mancava qualcosa a livello di motore. Per questo, in vista del 2013, il team Crescent e la Yoshimura, factory giapponese che si occupa proprio dei propulsori, hanno deciso di distribuirsi in maniera differente le responsabilità rispetto all'anno passato. Nel 2012 i motori erano di competenza esclusiva proprio della Yoshimura, ma da quest'anno anche la squadra diretta da Paul Denning farà la sua parte, lasciando che i giapponesi si debbano occupare solamente lo sviluppo, concentrandosi quindi al 100% sulla ricerca delle prestazioni. "La nostra relazione con la Yoshimura è stata modificata" ha spiegato Denning. "L'assemblaggio ed il mantenimento dei motori verrà fatto da noi, a Verwood, mentre i giapponesi si occuperanno solamente dello sviluppo a livello prestazionale dei propulsori". "Siamo convinti che questa divisione di compiti ci possa giovare, permettendo alla Yoshimura di impegnare maggiori risorse nella ricerca delle prestazioni, lavorandoci giorno dopo giorno" ha aggiunto.

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati WSBK
Articolo di tipo Ultime notizie