Bicchiere mezzo pieno per Guintoli in Australia

Bicchiere mezzo pieno per Guintoli in Australia

Il francese è soddisfatto del podio di gara 1, ma ovviamente deluso dal ritiro di gara 2

Quello di Phillip Island è stato un weekend con alti e bassi per Sylvain Guintoli. Il pilota francese è stato uno dei grandi protagonisti della prima frazione, nella quale è riuscito addirittura a salire sul podio, risultando il migliore dei piloti Ducati. In gara 2 però ha dovuto fare i conti con una caduta che lo ha costretto al ritiro. "Sono molto soddisfatto di questo risultato" ha detto il pilota francese. "Ho tenuto un buon passo per tutta la distanza di gara, come dimostra il crono di 1'33"5 spiccato proprio nel finale. Senza dubbio questo terzo posto rappresenta il miglior modo per iniziare la stagione". Il portacolori del Liberty Racing non fa drammi per il ko della seconda manche, arrivato dopo appena nove tornate. Anzi, questo lo ha reso solo voglioso di fare molto bene ad Imola. "Mentre stavo cercando di riportarmi davanti a Melandri, ho perso l'anteriore. Purtroppo nelle vie di fuga non sono riuscito a tenere la moto, la caduta è stata una conseguenza inevitabile. Peccato, perché avevo un buon passo e c'era la concreta possibilità di ottenere un discreto risultato: cercherò di rifarmi a Imola!" ha concluso l'ex pilota di MotoGp.

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati WSBK
Piloti Sylvain Guintoli
Articolo di tipo Ultime notizie