Guintoli soddisfatto: "Secondi senza cercare il tempo"

In casa Aprilia dunque non sembra esserci preoccupazione nonostante il distacco da Sykes

Guintoli soddisfatto:
La prima giornata di prove World Superbike sul circuito olandese di Assen non ha tradito le previsioni: freddo e pioggia hanno funestato le prime due sessioni, libere e qualifiche, costringendo i piloti a girare in modalità “full wet”. Un venerdì interlocutorio visto che, a quanto pare, le condizioni di domani e domenica saranno completamente diverse. I portacolori Aprilia – marchio leader della classifica costruttori - ne hanno approfittato per accumulare dati ed esperienza sulle nuove coperture Pirelli da bagnato nella misura 17 pollici, importanti nell’evenienza di una gara con pioggia. La pista scivolosa ha permesso a Sylvain Guintoli di mettere in mostra le sue note qualità di guida sul bagnato, anche se lo stesso pilota ha ammesso di aver affrontato le prove senza particolare aggressività. La sua seconda volta sotto la pioggia in sella alla RSV4, dopo una giornata di prove a Jerez, ha confermato a Sylvain l’ottimo feeling con la superbike veneta nelle diverse condizioni. Sensazione avvalorata dal secondo miglior tempo stampato nelle qualifiche del pomeriggio, fotocopia del piazzamento ottenuto nelle libere di stamattina. "Sono contento del lavoro di oggi – ammette Sylvainvisto che anche senza cercare il tempo siamo secondi. E’ la seconda volta che guido la RSV4 sul bagnato, e molto probabilmente queste prove non ci serviranno per domani e domenica, ma serve sempre accumulare esperienza in tutte le condizioni. Ho ritrovato il buon feeling sul bagnato già sperimentato nei test di Jerez, anche se il resto del weekend sarà un’altra storia sono comunque soddisfatto da queste due sessioni". Ottime prove anche per Eugene Laverty, terzo al termine delle qualifiche e soddisfatto quanto il compagno di squadra del feeling con la moto su pista bagnata. Se le condizioni dovessero cambiare, come previsto, i piloti avranno a disposizione due sessioni prima della Superpole e delle gare, sarà necessario quindi rimanere concentrati per non perdere tempo prezioso. "Oggi era importante innanzitutto non commettere inutili errori, visto che a quanto pare il resto del weekend sarà asciutto. Si è trattato del nostro primo, vero test con le gomme da bagnato da 17 pollici e siamo bei primi tre, nel caso dovesse piovere nelle prossime gare sappiamo di essere pronti. Domani, se si confermeranno le previsioni di pista asciutta, ricominceremo a lavorare in ottica gara, quindi sulla distanza, puntando a un buon piazzamento in Superpole per poi fare bene domenica".

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati WSBK
Evento Assen
Circuito Assen
Piloti Eugene Laverty , Sylvain Guintoli
Articolo di tipo Ultime notizie