Soddisfazione in casa Aprilia dopo la Superpole

Soddisfazione in casa Aprilia dopo la Superpole

Sia Laverty che Guintoli sono convinti di aver lavorato bene in ottica gara

Il team Aprilia Racing, Campione del Mondo in carica nel WSBK e leader della classifica Costruttori, è stato protagonista anche ad Assen nel sabato dedicato alla Superpole. In condizioni fredde ma con pista asciutta i portacolori Aprilia Eugene Laverty e Sylvain Guintoli hanno chiuso rispettivamente col terzo e quarto tempo. Piazzamenti che permetteranno all’irlandese di scattare nelle gare di domani dalla prima fila e al francese, leader della classifica mondiale, dalla seconda. Impressionante il ruolino di marcia di Laverty, che partirà dalla prima fila per la settima volta consecutiva: è infatti dalle gare di Mosca dello scorso campionato (ad agosto 2012) che l’irlandese non manca di portare la sua RSV4 nella fila migliore. Subito alle sue spalle Guintoli, chiamato in gara a difendere il posto di capoclassifica mondiale, conquistato grazie a una vittoria e tre secondi posti nelle prime quattro prove. Altre due RSV4 nei primi nove, quelle private di Giugliano (sesto) e Fabrizio (nono), testimoniano del grande stato di forma della quattro cilindri a V di Aprilia. La Superpole è filata via liscia per gli alfieri Aprilia Racing che hanno superato i primi due turni senza particolari difficoltà, stazionando sempre nelle parti nobili della classifica. Nel turno decisivo i due hanno battagliato col sempre temibile Tom Sykes, specialista di Superpole e con Jonathan Rea, sempre a suo agio sulla pista olandese, lasciandosi alle spalle concorrenti comunque temibili nelle gare di domani quali Baz, Melandri e Checa. Eugene Laverty: "Sono soddisfatto della prima fila ottenuta oggi, sinceramente dopo le libere non ero sicuro di potercela fare visto che, oltre a me e Sykes, anche Rea e Sylvain si erano dimostrati veloci. Alla fine Tom si è confermato imprendibile con la qualifica e Jonny ha fatto un giro perfetto quindi partirò dalla terza casella. Domani le gare saranno altrettanto difficili, visto che abbiamo provato solo oggi sull’asciutto. Capire il comportamento delle gomme e gestirle sulla distanza di gara farà la differenza. Ci sarà da lavorare stasera e nel warm-up di domani mattina per presentarsi al meglio in griglia". Sylvain Guintoli: "Questa volta sono arrivato a un soffio dalla prima fila, il mio feeling con la gomma da tempo aumenta di gara in gara. Sono comunque felice, è sempre importante partire nelle prime due file. Sono subito dietro a Tom, uno che parte forte, quindi devo solo seguirlo e poi superarlo! A parte tutto, sono fiducioso in vista di domani, solitamente in gara miglioro sempre il mio passo rispetto alle qualifiche, come visto a Phillip Island e Aragon. Speriamo che anche il risultato finale sia simile".

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati WSBK
Evento Assen
Circuito Assen
Piloti Eugene Laverty , Sylvain Guintoli
Articolo di tipo Ultime notizie