Al momento non ci sono sanzioni contro Melandri

Al momento non ci sono sanzioni contro Melandri

Titz, portavoce della BMW, ha detto che non ci sono state comunicazioni ufficiali

"Non abbiamo ancora ricevuto alcuna comunicazione ufficiale, ne dal promoter Infront, ne dalla FIM, per cui non abbiamo nulla da commentare". Con questa breve dichiarazione rilasciata alla Gazzetta dello Sport, Benjamin Titz, portavoce della BMW, ha chiarito la posizione di Marco Melandri in vista della gara di Donington Park del Mondiale Superbike. Nei giorni scorsi si era vociferato parecchio riguardo alla possibilità che il pilota ravennate venisse punito dalla FIM per essere i piloti che hanno ritardato il via di gara 2 (Marco ha spento la sua S1000RR una volta tornato in griglia), per ora però tutto tace. Una cosa però è certa, Melandri verrà escluso dal gruppo dei rappresentati per la sicurezza: la conferma è stata data dello stesso Paolo Flammini in un'intervista rilasciata ieri. L'amministratore delegato della Infront Motorsports ha spiegato che Marco ha dimostrato di non rappresentare il volere dell'intera griglia di partenza.

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati WSBK
Piloti Marco Melandri
Articolo di tipo Ultime notizie