Biaggi: "Abbiamo iniziato a lavorare su alcuni dettagli"

condividi
commenti
Biaggi:
Redazione
Di: Redazione
23 gen 2015, 08:53

Nonostante la scivolata di mercoledì, Max è contento. Cresce anche il feeling tra Haslam e l'Aprilia

Biaggi:

Il meteo non ha certo collaborato, ma il Team Aprilia-Red Devils Superbike lascia Portimao con grande soddisfazione per aver aggiunto un ulteriore, importante tassello alla preparazione del Mondiale 2015. Con una line-up piloti completamente nuova e la RSV4 in versione 2015 è tanto il lavoro da fare per presentarsi al meglio alla prima gara in Australia. La giornata di ieri ha visto i piloti uscire solo per qualche breve run, viste le condizioni meteo estremamente variabili, mentre oggi pomeriggio hanno potuto sfruttare circa 4 ore di pista asciutta.

Leon Haslam e Jordi Torres, che saranno in sella alla RSV4, moto Campione del Mondo in carica, continuano la loro curva di apprendimento e hanno già dato buoni responsi, in termini di sensazioni e feeling. Haslam, pilota esperto e veloce, ha chiuso la due giorni in testa tra le moto dotate di transponder, dichiarandosi soddisfatto e carico in vista della nuova stagione. 59 i giri in totale per lui, con un best lap di 1'43"5.

Sorride anche Jordi Torres, al debutto totale (nuova moto, nuova categoria, nuove gomme e nuovo circuito) ha iniziato a prendere confidenza con la RSV4 concludendo i suoi test con 75 giri all'attivo, il migliore dei quali in 1'45"9.

In pista anche Max Biaggi in veste di collaudatore Aprilia. Nonostante una innocua scivolata sull'asfalto reso insidioso dalla pioggia alla fine del primo giorno, il 6 volte campione del mondo ha portato a termine il programma di test con 47 giri in totale.

Il Team Aprilia-Red Devils Superbike scenderà nuovamente in pista lunedì e martedì, per altri due giorni di test a Jerez de la Frontera.

Leon Haslam: "Di sicuro il tempo non è stato gentile con noi in questi test, ma sono comunque contento, questo pomeriggio siamo stati veloci e sento crescere il feeling con la RSV4 giro dopo giro. C'è ancora molto lavoro da fare, non vedo l'ora di tornare in pista a Jerez per confermare i nostri progressi e puntare ad essere in forma per l'inizio del campionato".

Jordi Torres: "Non posso che essere contento di quanto fatto oggi, abbiamo sfruttato al meglio la mezza giornata con pista asciutta. Il feeling è buono, la moto lavora alla grande ed il team è perfetto. Ora dobbiamo girare il più possibile, devo prendere confidenza con gomme nuove, moto nuova e, qui a Portimao, anche con una pista che non conoscevo. Chiudere i test a poco più di 2 secondi da un pilota esperto e veloce come Leon mi fa ben sperare, ora speriamo di trovare bel tempo a Jerez per continuare a crescere".

Max Biaggi: "Il tempo a disposizione è stato veramente poco, considerando anche che la scivolata di ieri mi ha un po' limitato oggi. Non sono ancora ai livelli di prestazione ottimali, ma abbiamo già iniziato a lavorare su alcuni dettagli. Sto riprendendo gli automatismi, tornare in pista è sempre bello ma devo riprendere confidenza. Ho bisogno di girare, speriamo di trovare bel tempo a Jerez e fare un bel lavoro".

Romano Albesiano, Responsabile Tecnico e Sportivo Aprilia Racing: "Purtroppo questi test sono stati guastati dalle condizioni meteo, ci sarebbe piaciuto girare di più e portare a casa più informazioni. Di buono c'è il risultato cronometrico di Leon, con una moto ancora acerba a livello di mappature, e l'inizio di Jordi che senza conoscere moto e pista ha comunque lavorato in maniera precisa. Oggi è stato anche il debutto per il nuovo assetto del team in collaborazione con Red Devils, quest'anno saremo impegnati in due campionati quindi stiamo verificando una organizzazione che ci permetta di dividere al meglio le forze. Anche Max, nonostante la botta di ieri, ha comunque dato il suo importantissimo contributo".

Andrea Petricca, Red Devils: "Sono davvero molto contento delle prestazioni di Leon e Jordi. Nonostante le condizioni sfavorevoli hanno svolto un gran lavoro. Haslam non è una sorpresa, già a Jerez nello scorso test aveva fatto vedere il suo potenziale in sella alla RSV4 RF e qui ha continuato sulla giusta strada. Torres mi ha sorpreso, su una pista che non conosce ha messo in mostra progressi incoraggianti e sono sicuro che nel prossimo test, tra pochi giorni, potrà crescere ulteriormente".

Prossimo articolo WSBK
Giugliano: "Serviva il primo assaggio della moto 2015"

Previous article

Giugliano: "Serviva il primo assaggio della moto 2015"

Next article

L'Aprilia chiude i test di Portimao in vetta con Haslam

L'Aprilia chiude i test di Portimao in vetta con Haslam

Su questo articolo

Serie WSBK
Piloti Max Biaggi , Leon Haslam , Jordi Torres
Autore Redazione
Tipo di articolo Ultime notizie