Barrier: "Non al 100% ad Aragon, ma voglio fare bene"

Il francese della BMW sta recuperando dall'infortunio al bacino rimediato a Phillip Island

Barrier:
La stagione 2014 non è iniziata sicuramente come avrebbe sperato per Sylvain Barrier. Il pilota della BMW, due volte campione della Superstock 1000, ha dovuto rimandare il suo esordio nel Mondiale Superbike a causa della frattura del bacino rimediata durante i test collettivi che si sono svolti a Phillip Island a pochi giorni dal round di apertura. Il francese però è determinato a tornare in sella alla sua S1000RR EVO nel secondo appuntamento di Motorland Aragon, con il chiaro intento di battagliare per le posizioni che contano della sua classe. Ecco una breve intervista che ha rilasciato a WorldSBK.com: Non è stato certamente l’inizio di stagione che speravi. Come ti senti? Hai iniziato la riabilitazione? "Non è stato l’inizio di stagione che speravo, ma ho commesso un errore e ora dobbiamo pensare oltre. È stata una caduta forte e mi sono fratturato il bacino in tre parti. Ho già iniziato la riabilitazione e se tutto va come deve andare la prossima settimana sarò in piscina, poi lo step successivo sarà acqua cycling". Ci sarai ad Aragon? "Sarò sicuramente ad Aragon. Sicuramene non sarò al 100%, ma farò di tutto per fare un buon risultato". Il tuo sostituto a Phillip Island (Glenn Allerton) è stato veloce sulla tua moto, il tuo pacchetto sembra competitivo... "La moto è competitiva e Glenn ha grande esperienza. Sono molto felice che abbia fatto due gare solide. Non è solo un tema della moto, è anche il team che sta lavorando alla grande. Ormai lavoriamo insieme da quattro anni e conosciamo bene la moto. Mi spiace davvero per la caduta, soprattutto per il lavoro fantastico che hanno fatto durante l’inverno".
Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati WSBK
Piloti Sylvain Barrier
Articolo di tipo Ultime notizie