Sykes: "Non mi importa di Lascorz? Vi sbagliate!"

Tom ha spiegato che preferisce tenere per sé le sue emozioni ed è per quello che non ne parla

Sykes:
Recentemente Tom Sykes è stato criticato piuttosto aspramente per non aver mai rilasciato una dichiarazione su quanto accaduto a Joan Lascorz, suo compagno di squadra alla Kawasaki rimasto vittima di un terribile incidente durante i test collettivi di Imola, che secondo gli ultimi aggiornamenti dovrebbe purtroppo rimanere paralizzato agli arti inferiori. Oggi però il pilota britannico è passato al contrattacco, spiegando di aver preferito tenere per sé le sue emozioni e di essere un po' arrabbiato nei confronti di chi ha speculato sulla vicenda, considerandolo insensibile all'accaduto. "Fortunatamente è raro che capitino incidenti di questa gravità ed è normale che la famiglia e la squadra rimangano colpiti da questo. Ho sentito molti commenti intorno a me che non mi sono piaciuti: dicono che non menziono mai Joan nelle interviste, ipotizzando che non mi interessi di lui, ma è un'impressione decisamente sbagliata" ha detto a Crash. "Era il mio compagno di squadra ed avevamo legato molto, quindi provo pietà per chi pensa che questa situazione non mi abbia neanche sfiorato. Auguro a Joan il meglio possibile, ma non lo devo fare pubblicamente. Il team ha capito la mia situazione, sa che ci tengo a Joan, ma preferisco rimanere concentrato sul mio lavoro e anche lui lo capisce" ha aggiunto.

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati WSBK
Piloti Tom Sykes , Joan Lascorz
Articolo di tipo Ultime notizie