Camier: "Non mi aspettavo di vincere tra le EVO"

Il pilota della BMW spiega che la sua S1000RR è cambiata tantissimo tra gara 1 e gara 2

Camier:
Si sono disputate oggi all’autodromo di Sepang in Malesia le due gare valide per il sesto round del Campionato Mondiale eni FIM Superbike. A causa dei problemi di assetto riscontrati nel corso delle prove cronometrate ed in Superpole, il pilota del BMW Motorrad Italia SBK Team, Leon Camier, oggi ha preso il via dalla sesta fila, con il sedicesimo tempo. Temperature elevate ed un alto tasso di umidità hanno caratterizzato questa giornata di gare, che ha preso il via in mattinata, con un warm up che ha permesso alla squadra italiana di effettuare le ultime messe a punto sulla BMW S1000RR del pilota inglese. In gara uno la partenza di Leon è stata buona e gli ha permesso di recuperare subito alcune posizioni. Grazie ad un buon passo di gara Camier risaliva la classifica sino a concludere al decimo posto assoluto, secondo dei piloti della classe EVO. Gara due veniva interrotta nel corso del quarto giro, a causa della rottura del motore della MV di Corti che lasciava olio in pista, costringendo la Direzione di gara ad esporre la bandiera rossa. La gara veniva ripresa alle 17 ora locale ed accorciata a 10 giri. La seconda partenza di Leon era molto veloce ed il pilota del BMW Motorrad Italia SBK team transitava nei primi giri in undicesima posizione, per poi assestarsi al decimo posto. Grazie ad un passo di gara molto buono, Camier manteneva la decima piazza sino al termine, conquistando la prima posizione tra i piloti della classe EVO. Una grande prestazione per team e pilota, che hanno saputo superare e risolvere le difficoltà incontrate nelle prove, riguardanti l’assetto della loro BMW S1000RR. Leon Camier: "Per gara due abbiamo deciso di apportare una grossa modifica all’assetto della nostra moto e la moto si è trasformata. I miei tecnici meritano un grosso ringraziamento per aver avuto ragione nel decidere questo cambiamento. In gara due ho potuto vedere i piloti Superbike di fronte a me, anche se erano ovviamente più veloci. Ho cercato di mantenere un ritmo elevato e sono stato in grado di distanziare gli altri piloti della classe EVO. Sono molto contento perché onestamente non mi aspettavo di poter vincere gara due e nemmeno di ottenere il secondo posto nella prima manche e sono quindi molto soddisfatto di quello che abbiamo fatto oggi e di come ha funzionato la mia moto". Gerardo Acocella - Team Director: "Siamo molto contenti non solo per la prima posizione di Leon in gara due, ma soprattutto perché abbiamo saputo risolvere i problemi che limitavano il nostro pilota. Non c’era un problema considerevole, ma erano vari problemi minori, che non consentivano al nostro pilota di esprimersi al massimo. Peccato perché anche in gara uno avrebbe potuto essere il primo dei piloti Evo, ma un contatto alla seconda curva gli ha fatto perdere molte posizioni. Questo resta comunque un weekend estremamente positivo, che ci fa ben sperare anche per la prossima gara di Misano".
Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati WSBK
Evento Sepang
Circuito Sepang International Circuit
Piloti Leon Camier
Articolo di tipo Ultime notizie