Bevilacqua: "Gli incidenti hanno sensibilizzato i piloti"

Il boss del Team Althea pensa che gli infortuni di Lascorz e McCormick abbiano pesato a Monza

Bevilacqua:
Con il passare delle ore, quasi tutti i personaggi importanti del mondo del Mondiale Superbike stanno dando il loro punto di vista sulla giornata nera vissuta domenica a Monza, con la disputa di un totale di otto giri in gara 2 e la cancellazione di gara 1. Una situazione creata da dalle condizioni climatiche decisamente incerte, con continui scrosci di pioggia che arrivavano a colpire l'autodromo, ma soprattutto dalla presa di posizione di alcuni piloti (soprattutto i big), che non se la sono sentita di correre in questa situazione, che secondo loro era estremamente pericolosa. Tra i vari commenti emersi in questi giorni, ci è parso particolarmente interessante quello di Genesio Bevilacqua. Secondo il grande capo del Team Althea, infatti, dietro a questa grande prudenza c'era anche un po' di paura da parte dei piloti, dovuta ai gravi incidenti di cui sono stati vittime Joan Lascorz e Brett McCormick nell'ultimo mese. "E’ stata una giornata stranissima, condizionata da mille problemi e indecisioni da parte degli organizzatori. Credo che sia stata un po' troppo lunga la decisione di tutti ed alla fine è uscita fuori una mezza gara che accontenta tutti e non accontenta nessuno. Sembra che gli incidenti che abbiamo visto recentemente abbiano sensibilizzato un po' i piloti, e sono d’accordo con loro, anche se non abbiamo assistito certamente ad un bello spettacolo" ha detto Bevilacqua. Genesio quindi sembra comunque appoggiare la scelta dei piloti. Del resto, non potrebbe essere diversamente, visto che tra i promotori c'è stato anche il suo pupillo Carlos Checa: "In gara 1, alcuni piloti, io incluso, abbiamo detto che era troppo pericoloso ripartire nelle condizioni miste che c’erano in quel momento. Mentre alcune sezioni della pista si stavano asciugando, altre erano completamente bagnate, e quindi girare con le slick sarebbe stato impossibile. Inoltre non era neanche abbastanza bagnato da poter correre con gli pnematici rain. Poi, quando ha cominciato a piovere forte, ero pronto a partire in condizioni "full wet", ma la Race Direction ha preso la decisione di annullare la manche".

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati WSBK
Piloti Carlos Checa
Articolo di tipo Ultime notizie