Sykes: "Non volevo fare errori stupidi in gara 2"

Con una vittoria ed un ottavo posto il pilota della Kawasaki ha comunque allungato a +43 su Guintoli

Sykes:

Tom Sykes (Kawasaki Racing Team) ha dominato e vinto la prima gara del round portoghese, svoltasi ieri all’Autodromo Internacional do Algarve di Portimao, con il compagno di squadra Loris Baz che è salito con lui sul podio, sul terzo gradino. Miglior piazzamento nella EVO per David Salom, sempre nella prima corsa.

Con il successo di gara 1 sull’asciutto e l’ottavo posto sul bagnato nella successiva, Sykes è comunque riuscito ad estendere la propria leadership in classifica fino a 43 punti, raggiungendo Max Biaggi per numero di gare WSBK vinte in carriera (21).

Baz non è andato oltre un sesto posto in gara 2, che comunque gli è valso il mantenimento della terza posizione nella corsa al titolo, con il francese che si trova a sole cinque lunghezze dal secondo in classifica.

Tom Sykes: "In gara 1 sono partito male, ma le gare qui sono lunghe e quindi c’è il tempo di recuperare. Sono felice del buon vantaggio accumulato nella prima parte, poi però la pioggia ha iniziato a scendere. Non volevo fare errori stupidi, anche perché il grip cambiava molto da settore a settore ed era difficile prevederlo. Fortunatamente ha smesso poco dopo e mancavano diversi giri, quindi sono riuscito ad allungare di nuovo. In gara 2 abbiamo avuto dei problemi, ma non sono deluso perché abbiamo mostrato un buon potenziale. Avevo troppo da perdere per sbagliare, ma l’errore è arrivato da altri piloti e per questo sono riuscito ad allungare in classifica rispetto ad inizio round".

Loris Baz: "In gara 1, quando è arrivata la pioggia, non ero ben certo dell’intensità e per questo non mi sono preso rischi. Sono molto contento perché sabato faticavo molto a stare tra i primi 8, ma nel warm up abbiamo trovato qualcosa da cambiare, quindi il grazie va alla squadra. In gara 2 abbiamo faticato a trovare il miglior set-up sul bagnato, ma abbiamo comunque fatto progressi di recenti. Mi mancava un po’ di feeling ad inizio della corsa e c’era qualche problema di visibilità. Abbiamo comunque trovato un buon passo, siamo migliorati sul bagnato e non ho perso praticamente niente in classifica".

David Salom: "Gara 1 mi è piaciuta e la battaglia con Sylvain Barrier è stata bella. Ho aspettato dietro di lui per capire dove poterlo passare all’ultimo giro. A sette giri dalla fine la mano ha cominciato a farmi male, quindi non riuscivo a guidare come avrei voluto. Sono uscito di pista quattro o cinque volte, ma ho dato il massimo all’ultimo giro ed ho vinto. In gara 2, sul bagnato, è stata davvero dura. Non avevo la fiducia necessaria nonostante la moto sia ottima in queste condizioni. Il problema ero io, che non volevo rischiare di cadere, e ad ogni modo il nostro vantaggio nella classifica EVO è ancora ampio".

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati WSBK
Piloti Tom Sykes , David Salom , Loris Baz
Articolo di tipo Ultime notizie