Barrier: "Subito a mio agio sul bagnato"

Il francese non aveva mai corso in queste condizioni in SBK, ma ha stupito in gara 2 a Portimao

Barrier:

L’Autodromo Internacional do Algarve ha ospitato le due gare valevoli per l’ottavo round del Campionato Mondiale eni FIM Superbike. Grazie alle eccellenti prestazioni fornite nelle prove cronometrate e nelle due Superpole il pilota del BMW Motorrad Italia SBK Team, Sylvain Barrier, ha preso il via dalla prima posizione della quarta fila.

Contrariamente ai giorni precedenti oggi il cielo di Portimao era pieno di nuvole e le temperature decisamente più basse. Nella prima gara Barrier è partito bene, andando ad occupare nei primi giri la tredicesima posizione assoluta, terzo dei piloti EVO. Grazie ad un ottimo passo di gara Sylvain risaliva sino alla nona piazza e ad iniziare dal dodicesimo giro, iniziava uno spettacolare duello con Salom, che si risolveva solo in volata. Barrier transitava sotto la bandiera a scacchi con ritardo di soli 14 millesimi nei confronti dello spagnolo, conquistando così il decimo posto assoluto, secondo dei piloti EVO.

Gara due si è disputata sotto la pioggia e su di una pista completamente bagnata e molto scivolosa. Barrier non aveva mai provato la sua BMW S1000RR sul bagnato e quindi, dopo un’ottima partenza, ha cercato di non forzare per non rischiare una caduta. In seguito però Sylvain ha aumentato il suo ritmo ed alla fine ha ottenuto l’undicesimo posto assoluto, primo dei piloti della classe EVO. Un altro grande risultato che premia l’impegno del pilota francese e di tutto il BMW Motorrad Italia SBK team.

Sylvain Barrier: "In gara uno ho lottato a lungo con Salom che mi ha preceduto per pochi millesimi. Nell’ultima curva lui aveva più grip al posteriore e mi ha superato. Gara due è stata la mia prima volta sul bagnato con la BMW S1000RR in conformazione EVO. Per questo la mia squadra mi ha detto di prendere gara due come una specie di allenamento. Però io mi sono trovato subito molto bene e quindi dopo alcuni giri ho preso un ottimo ritmo e alla fine sono risultato il primo dei piloti EVO. In conclusione è stato un bellissimo weekend nel quale mi sono divertito ed abbiamo ottenuto dei grandi risultati grazie soprattutto alla mia squadra che ha svolto come sempre un lavoro eccezionale sulla mia moto".

Gerardo Acocella - Team Director: "Siamo molto contenti. Chiudiamo un ottimo weekend con un primo ed un secondo posto nella EVO, ma soprattutto la nostra soddisfazione è data dalle prestazioni di Sylvain che è tornato ad essere quel grande pilota che tutti conoscevamo prima degli incidenti che lo hanno tenuto per tanto tempo lontano dalle piste. In gara uno ha battagliato a lungo con Salom mentre nella seconda eravamo un poco preoccupati in quanto lui non girava sul bagnato da quasi un anno e non lo aveva mai fatto con questa moto. Invece ha girato molto forte e alla fine è stato il primo pilota EVO".

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati WSBK
Piloti Sylvain Barrier
Articolo di tipo Ultime notizie