Melandri terzo nonostante una spalla dolorante

Melandri terzo nonostante una spalla dolorante

Il pilota della BMW parla di risultato incredibile avendo lottato fino alla fine con le Aprilia

Rimasto in dubbio fino a pochi minuti dal via a causa del dolore alla spalla destra, riacutizzato dal brutto incidente con Carlos Checa in gara 1, Marco Melandri è stato uno dei grandi protagonisti della seconda gara del weekend di apertura del Mondiale Superbike, a Phillip Island. Nonostante il dolore, il portacolori della BMW è riuscito infatti a battagliare con le Aprilia quasi fino alla fine, conquistando un inatteso terzo posto, che in parte riesce a rendere mezzo pieno il bicchiere per questa prima uscita, nella speranza che poi le cose possano andare meglio tra un mese e mezzo a Motorland Aragon. "Questo è un risultato incredibile per me. Fin dai primi giri, nei cambi di direzione, ho ricominciato a sentire la fitta di dolore alla spalla che mi aveva infastidito nei test e non riuscivo ad essere veloce, perchè avevo poca sensibilità sulla mano destra. Ci ho provato fino alla fine, ma le Aprilia qui erano imprendibili: nel misto riescono a parzializzare meglio di noi e negli ultimi tre giri, quando ho provato a forzare, ho patito tantissimo il chattering e ho preso due o tre rischi, quindi poi ho preferito difendere il terzo posto. Tutto sommato, questo weekend quindi è andato abbastanza bene e ora speriamo di ripartire da Aragon con una marcia diversa" ha detto il ravennate a fine gara.

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati WSBK
Evento Phillip Island
Circuito Phillip Island Grand Prix Circuit
Piloti Marco Melandri
Articolo di tipo Ultime notizie