Baz: "Avrei anche potuto lottare con Guintoli"

condividi
commenti
Baz:
Redazione
Di: Redazione
23 feb 2014, 14:47

Il pilota della Kawasaki recrimina un po' per la bandiera rossa, ma resta molto soddisfatto

Baz:
Loris Baz è stato senza dubbio una delle note liete del weekend di apertura del Mondiale Superbike, a Phillip Island. Quinto in gara 1, il giovane pilota della Kawasaki ha stupito tutti nella seconda frazione, andando ad artigliare un secondo posto che gli permette di lasciare l'Australia al secondo posto anche nella classifica iridata. E forse senza la bandiera rossa avrebbe anche potuto provare a battere Sylvain Guintoli... "Abbiamo fatto dei piccoli cambiamenti sulla moto per gara 2 ed abbiamo optato per una nuova gomma anteriore. Ottenere il secondo posto e ripartire da qui secondo nel Mondiale è molto buono. In gara 1 ero già soddisfatto del quinto posto, lo sentivo quasi come un podio" ha detto a caldo Baz. "Quando venerdì sono caduto pensavo che le cose sarebbero andate male in questo weekend, invece oggi abbiamo lavorato davvero bene. Nella seconda manche sono riuscito ad andare molto forte fin dall'inizio. Anzi, sarei anche potuto andare più forte, ma ho continuato a pensare anche alla gestione delle gomme. Peccato per l'interruzione perchè avrei potuto lottare con Sylvain se la gara si fosse disputata sull'intera distanza" ha concluso.
Prossimo articolo WSBK
L'era delle EVO si apre con una doppietta Kawasaki

Previous article

L'era delle EVO si apre con una doppietta Kawasaki

Next article

Giugliano: "I primi risultati sono molto incoraggianti"

Giugliano: "I primi risultati sono molto incoraggianti"

Su questo articolo

Serie WSBK
Evento Phillip Island
Location Phillip Island Grand Prix Circuit
Piloti Loris Baz
Autore Redazione
Tipo di articolo Ultime notizie