Sykes vuole tornare in sella nei test di lunedì

Sykes vuole tornare in sella nei test di lunedì

Oggi si è riposato precauzionalmente, ma la piccola frattura del radio non sembra preoccuparlo troppo

Tom Sykes è stato uno dei protagonisti della due giorni di test privati che hanno visto le squadre del Mondiale Superbike a Phillip Island, ma sicuramente non nella maniera in cui avrebbe sperato. Il vice-campione del mondo ci aveva infatti abituato a comandare il gruppo con una certa scioltezza, ma ieri, dopo appena pochi giri, è stato sbalzato via dalla sella della sua Kawasaki ZX-10R, procurandosi una piccola frattura del radio sinistro. Un infortunio che comunque non sembra preoccupare troppo il britannico, rimasto a riposo oggi, ma intenzionato a tornare in sella per i test ufficiali di lunedì e martedì prossimo. "Mi sono infortunato alla mano sinistra per una caduta avvenuta quando avevo fatto meno di dieci giri. Per questo abbiamo deciso che oggi mi sarei riposato, per fare in modo che io sia pronto per quanto cominceranno i test ufficiali nei prossimi giorni. Queste comunque sono cose che capitano nel mondo delle corse" ha spiegato Tom. Delle due brucia di più il tempo perso, anche se il feeling con la sua "verdona" è già ottimo: "Ora dobbiamo solo pensare a reagire nel migliore dei modi in vista dei test, ma soprattutto della prima gara. Ma non sono troppo preoccupato, perchè nel mio primo giro lanciato ho subito girato in 1'34" senza spingere e questo vuol dire che c'è già un buon feeling tra me e la moto".

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati WSBK
Piloti Tom Sykes
Articolo di tipo Ultime notizie