Guintoli: "Ho commesso un errore nel giro veloce"

Terzo tempo per il francese dell'Aprilia, mentre Melandri è quinto: Marco crede di poter far bene in gara

Guintoli:
E’ stata una Superpole giocata su tempi da record, caratterizzata da distacchi minimi tra i più forti e che consegna alle gare di domani le Aprilia RSV4 di Marco Melandri e Sylvain Guintoli (in questa occasione in livrea stile “1987” per ricordare il primo trionfo iridato di Aprilia proprio sulla pista romagnola) nel ruolo di protagonisti. In mezzo secondo (521 millesimi) sono racchiusi i piloti delle prime due file. Guintoli ha chiuso terzo e Melandri quinto. Anche l’Aprilia RSV4 privata di Toni Elias ha conquistato una gran posizione in seconda fila col sesto tempo. Al di là del piazzamento nella griglia di partenza è il bel passo gara messo in mostra da Melandri e Guintoli ad alimentare le ambizioni di Aprilia. Il team Campione del Mondo Costruttori in carica ha ottenuto, per tutte le due giornate di prove, ottimi tempi assoluti ma soprattutto una costanza di prestazioni che dovrebbe consentire a Marco e Sylvain di essere tra i protagonisti nelle gare di domani. Fiducioso Sylvain Guintoli, il francese alla fine di due giorni nei quali ha provato molte soluzioni alla ricerca di costanza nella velocità, ha conquistato il diritto di partire dalla prima fila: "In questo weekend abbiamo provato molti assetti diversi per trovare il giusto bilanciamento. Credo che alla fine ci siamo riusciti, mi sento bene sulla moto, anche se nel mio giro veloce ho commesso qualche errore. Si poteva fare meglio, la prima fila rimane comunque un ottimo punto di partenza con la prima curva così vicina ed una prima parte di circuito piuttosto tortuosa. Per ora abbiamo onorato la livrea speciale della RSV4, è importante ricordare i momenti che hanno reso Aprilia quello che vediamo oggi in pista". Reduce dal doppio trionfo nell’ultima tappa di Sepang (Malesia), Marco Melandri ha puntato sull’assetto moto che gli ha permesso di dominare le gare in Asia. Su quella base Marco ha lavorato conquistando il primo tempo nelle ultime libere del sabato mattina per poi chiudere quinto nella lotteria della Superpole: "E’ stata sicuramente una buona giornata per me. Purtroppo non ho finalizzato al meglio in qualifica, specialmente nell’ultimo settore della pista dove ho fatto un po’ fatica. La seconda fila non è comunque male, i primi hanno tutti un buon ritmo ad inizio gara. Devo riuscire a partire bene e impostare subito il mio passo, domani sarà importante non commettere errori e trovare delle buone condizioni per riuscire a superare quando necessario".
Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati WSBK
Piloti Marco Melandri , Sylvain Guintoli
Articolo di tipo Ultime notizie