Magny-Cours, Libere 3: Guintoli torna davanti

Magny-Cours, Libere 3: Guintoli torna davanti

Il pilota dell'Aprilia si riprende la vetta tallonato da Giugliano e Melandri, mentre Sykes è quarto

31 punti non sono pochi a due round dal termine, ma Sylvain Guintoli sembra proprio intenzionato ad arrendersi facilmente nella corsa al titolo del Mondiale Superbike. Il francese dell'Aprilia si è mostrato in grande spolvero nel terzo turno di prove libere di Magny-Cours, iniziato con l'asfalto davvero freddo, che però si è piano piano scaldato con il passare dei minuti.

"Guinters" ha realizzato un crono di 1'37"594, il migliore del weekend fino ad ora, saltando davanti alla Ducati 1199 Panigale di Davide Giugliano, che a sua volta si è migliorato rispetto a ieri, ma non tanto quanto il transalpino.

Terzo tempo per l'altra RSV4 di Marco Melandri, che è stato più lento di un paio di decimi rispetto al compagno di squadra e sta ancora un po' faticando a trovare la messa a punto ideale. Quarto tempo per il leader iridato Tom Sykes e la sua Kawasaki. Anche il britannico comunque è molto vicino, perché paga solo 239 millesimi.

L'ultimo ad aver infranto la barriera dell'1'38" è Jonathan Rea, che con la sua Honda paga poco meno di quattro decimi. Più in difficoltà rispetto a ieri Eugene Laverty: il nordirlandese ha tolto solo pochi millesimi alla prestazione dlla sua GSX-R1000. Segue poi il tandem britannico composto da Leon Haslam ed Alex Lowes, ma la grande sorpresa è il nono tempo di Xavi Fores, wild card in sella ad una Ducati del 3C Racing Team.

Lo spagnolo è riuscito addirittura a fare meglio dell'ufficiale Chaz Davies, che è sicuramente uno dei piloti più in ombra fino ad ora. Stesso discorso che vale anche per Loris Baz, staccato di ben otto decimi dalla ZX-10R gemella di Sykes e rimasto addirittura fuori dalla Superpole 2. Per accedervi dovrà passare dal primo segmento.

La classifica prosegue con Toni Elias e Max Neukirchner, che precedono il leader delle EVO, che è Niccolo Canepa con la Ducati del Team Althea. In Superpole 1 saranno in pista anche la wild card Lorenzo Lanzi, 15esimo, e Claudio Corti, 19esimo con la MV Agusta. E' rimasto fuori invece Alessandro Andreozzi, che quindi domani schiererà la Kawasaki del Team Pedercini al 22esimo posto.

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati WSBK
Piloti Marco Melandri , Sylvain Guintoli , Davide Giugliano
Articolo di tipo Ultime notizie