La Ducati spera di raccogliere il frutto dei test

La Ducati spera di raccogliere il frutto dei test

Giugliano e Davies proveranno in Francia alcune novità di set-up provate al Mugello dal test team

Il Ducati Superbike Team e i suoi piloti Chaz Davies e Davide Giugliano viaggiano verso la Francia per il penultimo round del Mondiale Superbike, in programma questo weekend al Circuit de Nevers Magny-Cours.

Un mese fa, il Ducati Superbike Team ha partecipato al decimo evento del campionato, il secondo round spagnolo della stagione, al circuito di Jerez. Davies era particolarmente soddisfatto del podio (terzo) conquistato in gara 1 e del quarto posto finale in gara 2, considerando che Jerez è una pista dove ha sempre faticato nel passato. Giugliano, dopo un’ottima prestazione nelle prove in cui si è qualificato secondo per le gare, è purtroppo scivolato nella prima manche ed è stato fermato da un problema tecnico nella seconda che gli ha impedito di concludere la gara.

La squadra adesso si mette in viaggio verso la Francia per il penultimo round del campionato 2014. Il Circuit de Nevers Magny-Cours, situato nella regione di Bourgogne al centro della Francia, è stata una tappa fissa del calendario Superbike dal 2003. L’evento Francese che si svolge tradizionalmente verso fine stagione, è spesso condizionato dalle condizioni meteo instabili. Nelle gare disputate nella edizione 2013, Giugliano ha chiuso entrambe le manche in quarta posizione, mentre Davies ha ottenuto il quinto posto in gara 2. Con solo due round ancora da correre, entrambi i piloti Ducati Superbike arriveranno a Magny-Cours con l’intenzione di raccogliere più punti possibili prima della chiusura della stagione 2014.

Alla vigilia di questo penultimo round francese, Davies si conferma sesto nella classifica piloti, Giugliano è ottavo e Ducati si trova in quarta posizione nella classifica costruttori.

Chaz Davies: "Ho avuto qualche problema durante le ultime edizioni di Magny-Cours, o tecnico o legato al maltempo, ma sarà bello tornare in moto dopo questa pausa piuttosto lunga. Ho ricevuto dei feedback positivi dopo i test effettuati dal team di sviluppo la scorsa settimana. I ragazzi a casa stanno lavorando molto e mi aspetto qualche piccola cosa da provare questo weekend per quanto riguarda il bilanciamento del peso. Sono abbastanza soddisfatto del mio set-up ma possiamo permetterci di giocare un po’ con i setting. Ci sono certe sezioni della pista, come i cambi di direzione, che si addicono molto alla la Panigale, anche la frenata in fondo al rettilineo per esempio, quindi sono entusiasta di tornare in pista per vedere cosa riusciamo a fare".

Davide Giugliano: "Magny-Cours è un bel circuito, è stato abbastanza favorevole per me nel passato e mi piace correre lì. C’è una parte tecnica dove potremo utilizzare al meglio il potenziale della Panigale e anche se c’è un rettilineo lungo, spero che, con tutto il lavoro che abbiamo fatto, il divario sia gestibile. Al Mugello il team di sviluppo ha lavorato molto su dei nuovi set-up, quindi sarà interessante vedere se c’è qualcosa che possiamo usare anche noi questo weekend. L’unica incognita sarà come sempre il meteo, ma in questo periodo dell’anno è normale e dovremo prepararci al meglio".

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati WSBK
Piloti Chaz Davies , Davide Giugliano
Articolo di tipo Ultime notizie