Luca Scassa tra i migliori nella EVO ad Imola

Luca Scassa tra i migliori nella EVO ad Imola

Doppio terzo posto di classe per il pilota del Team Pedercini e primo punto per il compagno Andreozzi

E' salito per ben due volte sul podio Luca Scassa ad Imola, nella quarta prova del Campionato Mondiale Superbike. Un ottimo risultato per il pilota del Team Pedercini Racing che ha chiuso in terza posizione sia in gara 1 che in gara 2. Dopo le qualifiche e la Superpole di sabato, ieri Scassa partiva dalla sesta fila mentre Alessandro Andreozzi dall’ottava. Nella prima manche Scassa è partito bene e con un buon passo di gara ha recuperato posizioni sino a concludere con un buon tredicesimo posto, terzo dei piloti EVO. Anche Andreozzi ha fatto una buona partenza e forzando io suo passo di gara è risalito dalla ventunesima alla quindicesima posizione finale, quinto dei piloti EVO, conquistando il suo primo punto nel mondiale Superbike. In gara 2 Scassa ha chiuso al quattordicesimo posto, ripetendo la terza posizione tra i piloti EVO, mentre Andreozzi purtroppo non ha raggiunto la zona punti ed il suo diciassettesimo posto assoluto gli è valso la sesta posizione nella categoria EVO. Alessandro Andreozzi: "In gara uno non eravamo molto a posto con la ciclistica, ma ho stretto i denti e senza commettere errori sono riuscito ad andare a punti. Nella seconda ho sofferto nel finale perché ero stanco, dopo che nei primi giri avevo dato il massimo per cercare di stare con i piloti più veloci della Evo. E’ stato un buon fine settimana, non solo perché ho ottenuto il mio primo punto in Superbike, ma anche perché ormai mi sento a mio agio sulla la moto, anche grazie al grande lavoro dei miei tecnici". Luca Scassa: "Abbiamo migliorato un poco, ma abbiamo ancora qualche problema che ci rallenta e che dobbiamo risolvere. Gara uno non è andata male, volevo passare Salom, alla curva della Rivazza ma ero troppo vicino a lui e sono arrivato lungo. E’ stato il mio unico errore in gara uno. Nella seconda manche sono uscito di pista e quando sono rientrato ero da solo, staccato dai piloti che mi precedevano e con molto vantaggio su quelli che mi seguivano. Sono andato leggermente più forte nella seconda gara che non nella prima, ma direi che questa non è una pista adatta molto alla Kawasaki e poi avevo ancora del dolore alla schiena soprattutto nella seconda manche. Tutto sommato quindi il weekend è stato positivo per il quale ringrazio la mia squadra".
Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati WSBK
Evento Imola
Circuito Imola
Piloti Luca Scassa , Alessandro Andreozzi
Articolo di tipo Ultime notizie