Rea spera ancora in un posto sul podio Mondiale

condividi
commenti
Rea spera ancora in un posto sul podio Mondiale
Redazione
Di: Redazione
29 ott 2014, 12:17

Il pilota britannico arriva all'ultima tappa dell'anno in Qatar con 11 punti di distacco su Melandri

Jonathan Rea e Leon Haslam, piloti del team Pata Honda World Superbike, stanno per arrivare al Losail International Circuit, teatro qusto fine settimana del round conclusive del Campionato Mondiale eni FIM Superbike 2014.

Anche se fuori dai giochi per il titolo, per i due alfieri della squadra con base a Nieuwleusen, Paesi Bassi, si tratta comunque di una trasferta molto importante. Rea, attualmente al quarto posto della classifica, vorrebbe chiudere nella top-3 del campionato ma, per fare ciò, deve recuperare 11 punti da Marco Melandri.

Haslam invece, dopo il primo podio della sua avventura di due anni con la squadra, conquistato un mese fa a Magny-Cours, vuole ripetersi sulla pista qatariota, per chiudere al meglio un biennio non certo semplice.

Rea e Haslam daranno quindi il massimo sulla veloce pista di Losail, in quello che sarà il primo weekend della storia WSBK a disputarsi in notturna.

Jonathan Rea: "Non vedo l’ora di correre di nuovo a Losail per diverse ragioni. Qui ho fatto con Honda due presentazioni di nuovi modelli ed il disegno della pista mi è piaciuto molto. Inoltre, sarà la prima volta per me in notturna qui. La visibilità sarà molto buona, specialmente in rapporto a quella della 8 ore di Suzuka. La sfida sarà quindi abituare il corpo per affrontare gli orari diversi rispetto al solito. È l’ultima gara della stagione ma l’obiettivo è sempre lo stesso, fare bene e tirare fuori il meglio dalla CBR già dalle prime prove libere".

Leon Haslam: "È stato un altro strano mese senza gare, ma il podio di Magny-Cours è stato fantastic e non vedo l’ora di tornare in pista in Qatar. Ci ho corso solo una volta, nel 2009, ma ci ho girato in diverse occasioni. Nel 2008 ho presenziato al lancio della Fireblade 2008 e lo stesso è accaduto lo scorso anno per la presentazione del modello SP. Sarà certamente diverso correre con l’illuminazione artificiale, anche se mi è già capitato di farlo a Suzuka. Sarà ovviamente molto più illuminato, ma so che potrà essere un po’ di sabbia sull’asfalto. Mi è stato detto di far attenzione alla mia ombra che mi sorpassa, ma ad ogni modo sarà un bel round per chiudere la stagione".

Prossimo articolo WSBK
Laverty vuole congedarsi al meglio dalla SBK

Previous article

Laverty vuole congedarsi al meglio dalla SBK

Next article

Guintoli: "Losail adatta alla RSV4 come un guanto"

Guintoli: "Losail adatta alla RSV4 come un guanto"

Su questo articolo

Serie WSBK
Evento Losail
Location Losail International Circuit
Piloti Leon Haslam , Jonathan Rea
Autore Redazione
Tipo di articolo Ultime notizie