Giugliano: "Dobbiamo lavorare sul passo gara"

Il tempo sul giro è stato ottimo per il ducatista, ma la serata non è filata via come avrebbe voluto

Giugliano:

Con Davide Giugliano in prima posizione e Chaz Davies settimo, il Ducati Superbike Team si dichiara soddisfatto dei risultati conseguiti al termine delle tre prove cronometrate dell’ultimo round del campionato Mondiale Superbike 2014 sul circuito internazionale di Losail.

Diversamente dal solito programma del venerdì, tutte e tre le sessioni di prove cronometrate si sono svolte questa sera sul tracciato illuminato di Losail. E’ la prima volta che le Superbike corrono a Losail con la luce artificiale. Nella sessione di apertura, che ha visto i piloti scendere in pista subito dopo il tramonto (temperatura d’aria 29°C, asfalto 35°C), Chaz Davies e Davide Giugliano hanno iniziato a riprendere confidenza con le loro 1199 Panigale su una pista sulla quale non gareggiavano da alcuni anni. I due piloti ufficiali Ducati si sono posizionati undicesimo (Davide) e dodicesimo (Chaz) alla fine della prima sessione.

Alle 20.00 ora locale, i piloti sono scesi in pista per la seconda sessione ma purtroppo, un problema tecnico per Davide, subito durante la sua prima uscita, lo ha relegato al box, impedendogli di tornare in pista. Chaz ha fatto sostanziali progressi durante la sessione di 45 minuti, migliorando progressivamente durante la sessione. Nell’ultima uscita, utilizzando una gomma nuova, il pilota inglese ha fermato il cronometro a 1'58"583, un tempo di quasi tre secondi più veloce rispetto al suo miglior tempo della prima sessione di prove, che gli è valso il secondo posto alla fine della sessione.

Il terzo ed ultimo turno, che si è concluso a mezzanotte, ha visto un Giugliano molto determinato a fare bene. Risolto il problema della sessione precedente e spingendo forte, Davide ha girato su tempi costantemente veloci. Il pilota romano ha chiuso con un miglior giro in 1'57"876, a solo 6 decimi dal best lap della pista (che appartiene a Spies, stabilito nel 2009), un ottimo tempo che è rimasto quello più veloce di questa prima giornata. Giugliano si è aggiudicato così la pole provvisoria, qualificandosi primo per la Superpole 2 di domani sera. Davies non è riuscito a migliorare ulteriormente il suo tempo, ma grazie al giro veloce effettuato durante la seconda sessione, ha concluso la prima giornata in settima posizione, qualificandosi a sua volta per la Superpole 2.

Davide Giugliano: "Oggi è stata una giornata impegnativa ma quando si riesce a girare anche forte, come ho potuto fare nell’ultima sessione, non si può essere che contenti. E’ davvero emozionante girare di notte e mi sono divertito molto, soprattutto nell’ultima sessione, quando ho risolto i problemi che avevo avuto in precedenza. Onestamente non ho avuto difficoltà ad abituarmi alle condizioni ‘diverse’ e pensavo che forse il tracciato sarebbe peggiorato, mentre invece è rimasto sempre buono. Posso dire che sono molto contento del risultato di questa prima giornata, ma adesso c’è da vedere cosa riusciamo a fare domani. Vorremo che la moto fosse più fluida e c’è da lavorare anche sul passo di gara".

Chaz Davies: "E’ stata una giornata mista direi. L’abbiamo presa forse un po’ con calma nella prima sessione, prima di fare un buono step nella seconda e poi nell’ultima abbiamo apportato dei cambiamenti ma senza migliorare ulteriormente. Comunque, sono soddisfatto e non penso che siamo lontani da dove vorremo essere. Stiamo cercando di migliorare la stabilità del posteriore oltre a capire la durata delle gomme, ma non abbiamo avuto problemi particolari. L’esperienza di correre di notte è stata molto bella, all’inizio ho avuto bisogno di un poco di tempo per abituarmici, ma già nella seconda sessione mi sono sentito più a mio agio. Le condizioni della pista sono abbastanza buone, meglio di quanto mi aspettassi e questa è una cosa positiva. Vediamo se riusciremo a migliorare domani".

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati WSBK
Evento Losail
Circuito Losail International Circuit
Piloti Chaz Davies , Davide Giugliano
Articolo di tipo Ultime notizie