Guintoli: "Noi ci siamo, non molliamo"

Il francese perde ancora un punto su Sykes ed è a -44. Peccato per la caduta di Melandri in gara 2

Guintoli:

Aprilia Racing vince a Laguna Seca. Marco Melandri domina Gara 1 e precede sul traguardo il compagno di squadra Guintoli. Una caduta lo frena in Gara 2 quando era ancora al comando.

Gara 1, sull’affascinante circuito di Laguna Seca è stata un trionfo per Aprilia. Partiti benissimo Melandri e Guintoli hanno preso la testa della corsa nel primo giro approfittando di una incertezza al “cavatappi” di Tom Sykes. I tre hanno dimostrato da subito di avere un altro passo rispetto a tutti gli altri e si sono progressivamente involati. A metà corsa i due alfieri Aprilia, con Melandri in testa, hanno progressivamente incrementato il vantaggio su Sykes fino a che, nella seconda parte di gara, è stato Melandri a imporre un ritmo insostenibile per il compagno di squadra, andando a cogliere la terza vittoria stagionale dopo la doppietta in Malesia. Guintoli, da parte sua, ha tenuto sempre lontano Sykes conquistando un gran secondo posto.

Anche la seconda gara è vissuta sul dominio costante di Marco Melandri che era saldamente al comando quando la corsa è stata sospesa per la caduta di Lowes. Anche nella seconda partenza Melandri ha preso la testa della gara davanti a Sykes e al compagno Guintoli, ma ancora una volta la corsa è stata sospesa per un incidente occorso a Barrier. Anche nella terza partenza Melandri è scattato davanti a tutti e ha condotto con autorità. Tutto lasciava presagire una seconda vittoria del pilota di Ravenna - il cui feeling con la RSV4 Campione del Mondo Costruttori in carica aumenta di gara in gara – quando una scivolata a 5 giri dal termine ne ha frenato le speranze di vittoria. Un esito che non modifica il giudizio su Melandri, vero protagonista del weekend californiano. Con pochi giri a disposizione Guintoli ha colto un altro secondo posto che conferma la grande competitività e la costanza di risultati al vertice del francese, saldamente secondo nel Mondiale.

Marco Melandri: "La mia partenza in Gara 1 è stata ottima, anche se nei primi giri ero spaventato visto che Tom di solito cerca di andare in fuga da subito. Quando ha sbagliato al Cavatappi ho pensato fosse l'occasione giusta per spingere al massimo. Ho impostato il mio ritmo, rimanendo concentrato e non commettendo errori. Peccato per Gara 2, alla terza ripartenza ho fatto qualche errore nei cambi marcia che mi hanno fatto pensare ad una rapportatura sbagliata, perdendo un po’ la concentrazione. Quando ho capito che tutto era apposto ho deciso di spingere ma sono arrivato lungo all’ultima curva. Mi dispiace perché la doppietta era sicuramente alla nostra portata, ma sono comunque contento di come abbiamo lavorato in questo weekend".

Sylvain Guintoli: "Ho dato il massimo come sempre, in Gara 1 avevo un buon passo e non ho commesso errori. Nei primi giri mi sentivo bene, avrei anche potuto attaccare Marco ma ho preferito rimanere a ruota. Da metà gara in poi lui era davvero veloce, ha guidato benissimo e non ho potuto rispondere ai suoi tempi. Le bandiere rosse di Gara 2 mi hanno fatto tornare in mente lo scorso anno, pensavo di poter ribaltare il risultato ma Sykes sulla corta distanza è davvero imbattibile. Noi ci siamo, non molliamo, ma durante la pausa estiva dovremo lavorare per tornare in pista ancora più forti nel finale di stagione".

Il trionfo Aprilia in Gara1 è stato commentato con soddisfazione, sotto al podio, da Michele Colaninno, AD di IMMSI e Consigliere di Amministrazione del Gruppo Piaggio: "E’ la vittoria di una squadra che non ha mai smesso di lavorare e credere nei risultati, una squadra che è vincente nel Mondiale SBK da cinque anni consecutivi. Veder sfrecciare le due Aprilia RSV4 davanti a tutti, in questo Paese e su questa pista così ricca di storia è una soddisfazione non solo per noi ma per tutta l’Italia dei motori".

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati WSBK
Evento Laguna Seca
Circuito Laguna Seca
Piloti Marco Melandri , Sylvain Guintoli
Articolo di tipo Ultime notizie