Chaz Davies punta deciso ad un posto in prima fila

Chaz Davies punta deciso ad un posto in prima fila

Qualche problema in più invece per Davide Giugliano al quale manca un po' di feeling in frenata

Si sono svolte ieri sul circuito americano di Laguna Seca in California tutte e tre le sessioni di prove cronometrate, con ottimi risultati per Chaz Davies ed il Ducati Superbike Team, che si sono qualificati in prima posizione per la Superpole 2 di domani.

Nelle prime prove cronometrate della mattina, sotto un cielo nuvoloso (temperatura di asfalto 24°C), Chaz Davies e Davide Giugliano non hanno perso tempo, iniziando il lavoro di messa a punto. Davies è balzato in prima posizione verso la metà della sessione, con un tempo di 1’24.300, per poi finire quarto. Giugliano, che è stato rallentato da un problema tecnico che gli ha fatto perdere l’ultima fase, ha concluso al decimo posto con un miglior crono di 1'25"261.

Entrambi i piloti ufficiali Ducati hanno fatto dei buoni progressi durante la seconda sessione. Chaz ha continuato ad abbassare i suoi tempi sul giro, il migliore dei quali è stato di 1'23"616, terminando secondo a fine sessione. Davide ha lavorato per incrementare il feeling in frenata ed il grip posteriore, abbassando il suo tempo di oltre un secondo e chiudendo in sesta posizione a fine sessione (1'24"112).

La terza ed ultima sessione cronometrata si è svolta nel tardo pomeriggio in condizioni più calde (asfalto 43°C). Chaz con un miglior tempo di 1'23"293, fatto segnare nella prima fase del turno, si è assicurato la prima posizione finale. Davide, usando il tempo a disposizione per fare alcune modifiche al set-up della sua 1199 Panigale, ha concluso nono. I portacolori del team Ducati Superbike si sono quindi qualificati direttamente per la Superpole 2 di domani pomeriggio.

Chaz Davies: "Oggi è andata molto bene, siamo stati forti in ogni sessione e abbiamo anche migliorato costantemente. Abbiamo fatto qualche piccola modifica durante la giornata e sembra che tutto stia funzionando bene. Penso che siamo in una fase positiva; dopo i risultati di Misano e di Portimao siamo arrivati a Laguna consapevoli del fatto che la Panigale potrebbe comportarsi bene qua, e per adesso le cose stanno andando nella giusta direzione. Vediamo cosa riusciremo a fare domani in Superpole – le qualifiche non sono il mio punto di forza, ma mi sento bene e spero di poter lottare per un posto in prima fila".

Davide Giugliano: "Oggi abbiamo avuto qualche problema. Mi manca un po’ di feeling in frenata, la moto non chiude la curva come vorrei e siamo quindi in ritardo. Per il momento non abbiamo ancora identificato il set-up giusto e cercheremo di trovare una soluzione stasera. D’altra parte è un bene che Chaz stia andando forte, perché significa che la moto può essere performante, ma vuol dire anche che noi dobbiamo lavorare di più sul set-up che per ora non mi consente di guidare come mi piace. Abbiamo ancora un po’ di lavoro da fare…".

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati WSBK
Evento Laguna Seca
Circuito Laguna Seca
Piloti Chaz Davies , Davide Giugliano
Articolo di tipo Ultime notizie