Sykes: "La mia mano sta migliorando"

Il leader del campionato però non vuole fare pronostici fino a quando non sarà in pista a Misano

Sykes:
Il settimo round del Campionato Mondiale eni FIM Superbike rappresenta un’ulteriore opportunità per i piloti Superbike del Kawasaki Racing Team per puntare al podio, nel ritorno della competizione al Misano World Circuit. Il pilota EVO David Salom ha nuovamente intenzione di primeggiare nella nuova categoria, che lo vede attualmente al comando. Sykes si affaccia al round della Riviera di Rimini con 13 punti di vantaggio sul secondo classificato, Sylvain Guintoli, e quattro vittorie di gara all’attivo. Sykes ha già corso a Misano in quarto, ottenendo la pole position nelle edizioni 2011 e 2012. Baz, nonostante non sia riuscito ancora a salire sul gradino più alto del podio quest’anno, si è confermato tra i protagonisti della competizione, con cinque podi ed il quarto posto nella corsa al titolo. Baz ha già corso a Misano in diverse classi e con diverse moto, inclusa la ZX-10R del Kawasaki Racing Team, nel 2012. Grande conoscenza della pista anche per Salom, ancora alle prese con le difficoltà derivanti dall’infortunio alla mano destra, che limitano pesantemente la gestione dell’acceleratore per il pilota maiorchino. Tom Sykes: "Sento che il pacchetto a nostra disposizione può essere competitivo su ogni pista. La mia mano sta migliorando e questo fine settimana si torna in pista, dove potrò testare le mie condizioni fisiche. Misano non è il tracciato più favorevole alla nostra ZX-10R perché è stretto e non ha lunghi rettilinei, quindi non permette di sfruttare appieno il potenziale della moto. Lo stesso vale per tutti, e devo dire che in passato non ho fatto male a Misano. Spero quindi di poter ottenere dei buoni risultati". Loris Baz: "Mi piace molto Misano, anche perché sono sempre andato bene su questa pista. Non vedo l’ora che arrivi il fine settimana, dopo la delusione della trasferta in Malesia. Dobbiamo tornare a lavorare come sappiamo, tornare sul podio e vincere la prima gara. Misano è completamente diverso da Sepang, ma sono convinto che possiamo fare bene, perché siamo stati veloci su tutti i tracciati incontrati fino ad ora". David Salom: "A Misano fa sempre molto caldo, ma di sicuro non sarà come la Malesia! Ci sono più o meno cinque o sei frenate importanti e diversi cambi di direzione, quindi posso dire che, viste le condizioni, si tratta per me di un tracciato difficile. Mi sento a posto per il fine settimana, anche perché ho cambiato il mio programma di allenamento per aiutare il recupero della mano. Il mio obiettivo è quello di prendere una gara alla volta, è l’unico modo per riuscire a vincere il titolo".
Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati WSBK
Piloti Tom Sykes , David Salom , Loris Baz
Articolo di tipo Ultime notizie