La Bimota ha mostrato grandi progressi a Donington

La Bimota ha mostrato grandi progressi a Donington

Le BB3 sono ancora trasparenti per la classifica, ma Badovini ha messo in fila tutte le EVO

Il Team Bimota Alstare è stato autore di un ottimo weekend a Donington Park, con entrambi i piloti Ayrton Badovini e Christian Iddon. L’italiano è transitato per primo al traguardo, tra i piloti EVO, in entrambe le gare, mentre Iddon, dopo la caduta di gara 1, ha chiuso dietro al compagno di squadra nella successive. Poiché la squadra è ancora attesa di soddisfare i requisiti di produzione per l’omologazione della BB3, i due alfieri della squadra gestita da Francis Batta non si sono classificati in gara, non ottenendo quindi punti iridati. Le performance dei piloti e della moto, comunque, sono state di alto livello. Ayrton Badovini: "Sono contento di come è andata la giornata di gare, specialmente dopo la caduta della Superpole. E’ sempre difficile ritrovare il ritmo dopo una scivolata e il warm up bagnato della mattina non ha aiutato, la pista era molto scivolosa. Quando il tracciato si è asciugato ed il sole ha fatto la sua comparsa, le prospettive per la gara sono andate migliorando. Sapevo che la mia BB3 funzionava a dovere sull’asciutto e dopo due buone partenze, ero certo che sarebbe potuta essere una buona giornata. Mi sono sentito a mio agio sulla moto e ho guidato semnza problemi. Voglio ringraziare la squadra per il lavoro svolto, non ho avuto problemi in gara, anche se dobbiamo migliorare ancora un pochino il feeling all’anteriore. Dedico questa prestazione a Francis Batta ed alla squadra, sono davvero speciali per me". Christian Iddon: "Sono caduto dopo quattro giri in gara uno ed è stata colpa mia, perché ho esagerato. Sono partito bene ed ho sorpassato alcuni tra i protagonisti, ma poi ho perso qualche posizione tra la chicane ed il tornantino. Ho guidato in modo aggressivo ed ho perso l’anteriore. Avrei dovuto pazientare un pochino, c’era ancora tanto tempo per recuperare. In gara 2, al contrario, sono stato fin troppo cauto. Volevo trovare il giusto feeling prima di iniziare a spingere, ma la sella ha iniziato a muoversi già dai primi giri. Non era un problema grave, quindi dopo qualche passaggio mi sono abituato. Poco dopo, ho come avuto la sensazione che il motore non stesse funzionando a dovere, così non ho spinto troppo. Ero un po’ nervoso, avevo paura che sarebbe successo qualcosa ma la moto era a posto, quindi ho continuato".
Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati WSBK
Evento Donington Park
Circuito Donington Park
Piloti Christian Iddon , Ayrton Badovini
Articolo di tipo Ultime notizie