Rea ha deciso di lasciare la Honda: c'è la Kawasaki

Rea ha deciso di lasciare la Honda: c'è la Kawasaki

Rifiutato il rinnovo con la sua squadra attuale e ora si aspetta l'annuncio del suo passaggio alla "verdona"

Anche se ancora non ci sono stati annunci ufficiali in merito, ormai sembra praticamente certo che il futuro di Jonathan Rea sarà a tinte Kawasaki. La Honda attendeva una risposta dal pilota britannico entro questo weekend per quanto riguarda il rinnovo contrattuale e nel paddock di Jerez de la Frontera si dice che "Johnny" abbia cortesemente detto di no.

Per lui quindi si sta per chiudere una parentesi durata ben sette anni. Del resto, la cosa che lo aveva sempre tenuto legato alla Honda, nonostante una CBR1000RR quasi mai competitiva come le moto migliori del lotto, era la speranza di vedersi aprire una porta in MotoGp (nel 2012 sostituì l'infortunato Casey Stoner sulla RC213V ufficiale, ma senza riuscire a brillare). Ora però è chiaro che in Giappone non ci sono piani di questo tipo per lui, quindi Rea ha deciso di prendere una nuova strada.

Come detto, anche se ancora non ci sono conferme nero su bianco, appare quasi scontato che il buon Jonathan abbia optato per la Kawasaki, che gli ha presentato un'offerta meno importante dal punto di vista economico, ma con la prospettiva di andare a guidare la moto gemella di quella ZX-10R con cui Tom Sykes ha vinto il titolo nel 2013 e con cui guida attualmente la classifica iridata. Ora non resta che attendere l'annuncio.

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati WSBK
Evento Jerez
Circuito Circuito de Jerez
Piloti Jonathan Rea
Articolo di tipo Ultime notizie