Imola, Libere 2: tra le bandiere rosse spunta Rea

Imola, Libere 2: tra le bandiere rosse spunta Rea

La sessione è durata 12 minuti in meno a causa di due interruzioni piuttosto lunghe

La seconda sessione di prove libere del round di Imola del Mondiale Superbike è stata decisamente travagliata e dilugata dall'esposizione di ben due bandiere rosse, che di fatto hanno portato ad un'abbreviazione di 12 minuti del tempo effettivo del turno, che ha portato ad una chiusura anticipata dell'intera giornata. La prima bandiera rossa è sventolata dopo appena 7 minuti a causa di un incendio divampato nel parco adiacente al tracciato. Ma non è finita qui, perchè quando mancavano 12 minuti al termine della sessione, la direzione gara ha nuovamente fermato le ostilità a causa di problema con il coperchio del sistema di drenaggio alla curva 4. I lavori di riparazione sono poi durati oltre 45 minuti. Dunque, come detto, il turno è stato annullato definitivamente. A prescindere da tutti questi problemi, in pista c'è stata anche dell'azione e a realizzare la miglior prestazione è stato Jonathan Rea, che con la sua Honda CBR1000RR ha fermato il cronometro sull'1'48"147, precedendo di appena 40 millesimi la Kawasaki ZX-10R del leader del Mondiale Tom Sykes. Sono vicinissime anche le due Aprilia RSV4 ufficiali, con Marco Melandri e Sylvain Guintoli entrambi distanziati di meno di due decimi dalla vetta. Dopo il miglior tempo di stamani, scivola al quinto posto invece la Ducati 1199 Panigale di Davide Giugliano, unico a non essersi migliorato rispetto a stamani tra i primi, che si è messo dietro il compagno di squadra Chaz Davies con un tempo quasi identi. Settima l'altra Honda di Leon Haslam, ma dietro di lui ha fatto qualche passo avanti anche la Suzuki, con Eugene Laverty che è risalito fino all'ottava posizione, mentre il suo compagno Alex Lowes ha perso colpi ed è 11esimo. Davanti a lui c'è anche la BMW S1000RR di Leon Camier, che ha dettato il ritmo tra le EVO, precedendo un sempre più sorprendente Ivan Goi, 12esimo assoluto con la Ducati del Barni Racing Team, davanti all'altra 1199 Panigale EVO di Niccolò Canepa.
Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati WSBK
Evento Imola
Circuito Imola
Piloti Jonathan Rea
Articolo di tipo Ultime notizie