Pedercini cerca un secondo pilota per la Thailandia

Pedercini cerca un secondo pilota per la Thailandia

Dopo il titolo della EVO ha trovato anche un Salom maturato, che tornerà in sella a Buriram

Avendo già la certezza del ritorno in sella di David Salom, costretto a saltare le prime due manche del Mondiale Superbike a causa della caduta di cui è stato vittima durante la Superpole di Phillip Island, il Team Pedercini è alla caccia di un pilota da schierare in Thailandia sulla sua seconda Kawasaki ZX-10R.

"Sicuramente siamo in trattativa per un secondo pilota. La stagione inizia molto presto e l'accordo non è ancora stato trovato. Dovremmo comunque essere a posto per il secondo round, o almeno questa è l'idea. Siamo da anni nel Mondiale e abbiamo sempre schierato più di un pilota" ha spiegato il team manager Lucio Pedercini a WorldSBK.com.

Parlando di Salom, ha poi aggiunto che la conquista del titolo EVO nella passata stagione sembra avergli dato nuove certezze: "Nella scorsa stagione, David ha fatto un cambio a livello mentale notevole. Lo conosco dal 2009, quando ha corso per la prima volta con noi in Superbike ed è un mio grande amico. Quando è tornato con noi ad inizio stagione, ho visto un altro pilota e credo che ora sia pronto per fare un ottimo lavoro. Lo scorso anno, nonostante le differenze tra le EVO e le Superbike, non era comunque troppo lontano dai primi".

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati WSBK
Piloti David Salom
Articolo di tipo Ultime notizie