Grande ottimismo in casa Kawasaki in vista di Assen

Grande ottimismo in casa Kawasaki in vista di Assen

Dopo le due doppiette di Aragon, Sykes e Baz sperano di ripetersi anche in terra olandese

Dopo il weekend da incorniciare al Motorland Aragon di Alcaniz, i piloti del Kawasaki Racing Team si preparano alla trasferta di Assen con il morale alle stelle. Il campione in carica Tom Sykes, nuovo leader della classifica dopo la doppietta ottenuta in terra spagnola, suggellata dalla pole position e dal giro più veloce in gara, non vede l’ora di tornare in pista per confermare l’ottimo momento di forma che sta attraversando. La squadra gestita da Guim Roda ha potuto inoltre gioire per gli ottimi risultati conquistati da Loris Baz, due volte secondo in gara ad Aragon e, con soli quattro punti da recuperare, primo inseguitore in classifica del compagno di squadra. Nonostante la mano infortunata, David Salom è riuscito a chiudere il round di casa con il miglior piazzamento tra i piloti EVO in gara 2, continuando così ad essere l’uomo da battere nella nuova classe del Mondiale Superbike. Tom Sykes: "Il round di Aragon è stato semplicemente perfetto, per questo motivo non vedo l’ora di tornare in pista. Assen è una pista che in passato ci ha regalato grandi emozioni, molto più che Aragon, quindi non possiamo che essere positivi per il fine settimana che ci attende. Oltre al tracciato in sé, mi piace molto l’atmosfera che regala il circuito. Il banking delle curve ti fa sentire come sulle montagne russe e l’ultima chicane regala sempre forti emozioni, ulteriormente accentuate dalla grande presenza di tifosi". Loris Baz: "Mi sento davvero bene, forse come mai prima d’ora. Sento che quest’anno possiamo essere competitivi su ogni tracciato. Ad Assen la questione è differente, in quanto già in passato ho ottenuto dei buoni risultati, soprattutto lo scorso anno, quando sono riuscito ad ottenere il mio primo podio in condizioni di asciutto. E’ uno dei miei tracciati preferiti in Europa ed è caratterizzato da curve quasi tutte veloci. Sono stato sempre un buon interprete delle curve veloci, non so se per la mia corporatura o per il fatto che sono quello che le affronta con meno timore! Mi piace sempre tornare ad Assen, il Mondiale Superbike è molto famoso in Olanda ed i fan lì non mancano mai". David Salom: "Mi sento un po’ meglio ora, grazie alle numerose sessioni di fisioterapia a cui mi sono sottoposto. Da Aragon ho trascorso il tempo tra riabilitazione e riposo, per velocizzare il recupero ed essere pronto per questo weekend, ma comunque non sono ancora in grado di spingere al massimo. La pista di Assen mi è sempre piaciuta molto, anche se a causa dei continui cambi di direzione non ti lascia un attimo per riposare. L’assenza di forti staccate può però giocare a mio favore e la moto dovrebbe adattarsi bene a questa pista".
Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati WSBK
Evento Assen
Circuito Assen
Piloti Tom Sykes , David Salom , Loris Baz
Articolo di tipo Ultime notizie