Laverty: "Assen è congeniale alla nostra GSX-R"

Il nordirlande vuole tornare a risalire la china dopo che ad Aragon è rimasto ai margini della top 5

Laverty:
Dopo il difficile weekend di Motorland Aragon, nel quale comunque la GSX-R1000 ha mostrato un potenziale interessante, pur senza riuscire ad esprimerlo, la Suzuki vuole provare a risalire la china nel terzo round del Mondiale Superbike, ad Assen. Eugene Laverty deve riscattare il quinto ed il sesto posto ottenuti in Spagna, su una pista che sulla carta è comunque favorevole alla GSX-R1000, e quindi proverà a ripetere le belle performance della passata stagione, quando fu in grado di imporsi in gara 2 in sella all'Aprilia. Lo scorso anno alla "Cattedrale" fece tappa anche il British Superbike e a trionfare nella prima manche fu proprio il suo compagno di box Alex Lowes, che in Olanda vuole trovare finalmente un risultato all'altezza del potenziale mostrato nei test invernali dopo le tante cadute dei primi due round. Eugene Laverty: "Sapevamo che quella di Aragon sarebbe stata una trasferta difficile, seguita però da tre eventi su piste più congeniali per le nostre GSX-R. Assen è un circuito fantastico ed il mio obiettivo qui è quello di tornare sul podio. Sono molto fiducioso, visto il duro lavoro messo in piedi dalla squadra per migliorare ulteriormente la moto. Lo scorso round abbiamo imparato molto, le situazioni difficili servono come lezioni per il futuro". Alex Lowes: "Guardo con attesa a questo fine settimana. Questo è il primo tracciato della stagione sul quale ho già corso in passato, e questo mi darà l'opportunità di trovare più in fretta il giusto feeling con la moto. Mi sono allenato duramente e mi sento bene, quindi non vedo l'ora di scendere in pista".
Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati WSBK
Evento Assen
Circuito Assen
Piloti Eugene Laverty , Alex Lowes
Articolo di tipo Ultime notizie