Laverty arriva a Portimao non al massimo della forma

Laverty arriva a Portimao non al massimo della forma

A Misano si è nuovamente infortunato il piede, ma sul tracciato portoghese le Suzuki sono state veloci in inverno

Il Team Voltcom Crescent Suzuki torna a Portimao questo fine settimana per l’ottavo round del Campionato Mondiale eni FIM Superbike, in programma allo spettacolare Autodromo Internacional do Algarve.

Eugene Laverty ed Alex Lowes sono ansiosi di scendere in pista, su un tracciato che sulla carta potrebbe andare a genio sia ai due piloti che alla GSX-R. I due piloti infatti avevano chiuso al vertice i test privati disputati ad inizio anno su questa pista, trovando un ottimo feeling con la quattro cilindri giapponese sin da subito. Laverty, che ha vinto in due occasioni all’AIA, dovrà però fare i conti con l’infortunio al piede rimediato in gara 1 a Misano.

Eugene Laverty: "Sono felice di tornare a Portimao perché credo che siamo in grado di lottare per il successo su questa pista. Purtroppo mi sono infortunato nuovamente il piede in gara 1 a Misano e per questo non sarò al massimo della forma. Portimao è un tracciato sul quale i piloti possono fare la differenza ed io ho una grande esperienza della pista. La mia squadra sta lavorando duramente per migliorare il feeling con la GSX-R e non smetteremo di dare il massimo per tornare sul gradino più alto del podio".

Alex Lowes: "Il feeling con la GSX-R era al massimo dopo i test di Portimao di inizio anno, quindi non vedo l’ora di tornare in sella e affrontare questa pista con un po’ di esperienza all’attivo. E’ un gran bel tracciato e da subito ho trovato il ritmo, quindi spero che riusciremo ad essere veloci sin da subito e lottare nel gruppo di testa".

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati WSBK
Piloti Eugene Laverty , Alex Lowes
Articolo di tipo Ultime notizie