Donington, Libere 1: Baz le suona ai piloti di casa

Donington, Libere 1: Baz le suona ai piloti di casa

Il pilota della Kawasaki ha preceduto Lowes, Sykes e Rea. Indietro Melandri e le due Ducati

Loris Baz è riuscito a mettere in fila i colleghi britannici a casa loro nella prima sessione di prove libere del round di Donington Park del Mondiale Superbike. Il pilota della Kawasaki è parso subito a suo sulla sua ZX-10R ed è riuscito a realizzare un crono di 1'28"453 con cui ha preceduto un sorprendente Alex Lowes. L'aria di casa sembra aver fatto decisamente bene al pilota della Crescent Suzuki, che non ha nascosto che questa è una delle sue piste preferite ed ha issato la sua GSX-R1000 fino alla seconda posizione, a soli 223 millesimi dal transalpino. Terzo tempo per l'altra Kawasaki del campione del mondo in carica Tom Sykes, che però ha pagato quasi quattro decimi nei confronti del compagno di squadra, che è stato davvero molto veloce. Pur avendo beccato ben sei decimi, tra i miglior c'è anche il leader della classifica iridata Jonathan Rea, quarto con la sua Honda. Il britannico apre un gruppetto di quattro piloti tutti racchiusi nello spazio di praticamente un decimo del quale fanno parte anche l'Aprilia di Sylvain Guintoli, la moto gemella di Leon Haslam e la Suzuki di Eugene Laverty. Inizio in salita per Marco Melandri, che si è visto rifilare poco meno di un secondo con la sua Aprilia RSV4 ufficiale. Non è andata meglio alle due Ducati 1199 Panigale ufficiali, che sono in nona e decima posizione con Davide Giugliano e Chaz Davies, ma soprattutto sono a ben 1"2 dalla vetta. Il dato curioso, infatti, è che la Panigale EVO di Niccolò Canepa, che è stato il migliore del suo raggruppamento, ha fatto dei tempi praticamente identici a quelli delle due moto "Full SBK", pagando poco più di due decimi nei confronti di Davies. E' stata molto buona però anche la performance dell'italiano, che ha staccato di oltre sei decimi la Kawasaki EVO di David Salom. Per quanto riguarda gli altri italiani, Ayrton Badovini occupa la 17esima posizione con la Bimota BB3 EVO, giusto davanti alla MV Agusta F4 RR di Claudio Corti. In coda invece Alessandro Andreozzi, che è solo 23esimo con la Kawasaki del Team Pedercini. Bisogna inoltre ricordare che è assente Luca Scassa, infortunatosi al Mugello mentre effettuava un test con la ART-Aprilia MotoGp. Questo primo turno del weekend fortunatamente è filata via molto liscia, senza neppure una caduta, anche se bisogna registare i problemi tecnici che hanno colpito Toni Elias e Sheridan Morais, con quest'ultimo che non ha potuto mettere a referto neppure un riferimento cronometrato.
Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati WSBK
Evento Donington Park
Circuito Donington Park
Piloti Loris Baz
Articolo di tipo Ultime notizie